Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna; Progetto 360: non si fermano le attività di formazione umana, sociale e spirituale dei giovani della città.

Progetto 360: non si fermano le attività di formazione umana, sociale e spirituale dei giovani della città.
Nonostante le oggettive difficoltà, già da qualche settimana, avvalendosi di computer, webcam e piattaforme on-line i ragazzi hanno intrapreso un percorso di riflessione che, partendo dal disagio della quarantena, fa di questo problema un’occasione per dialogare con sé stessi.
Ogni giorno, a turno, i ragazzi già da tempo pubblicano sui proprio canali social un pensiero, accompagnato da un’immagine significativa, che racconta la quotidianità dei giovani durante la pandemia; nel frattempo ci si reinventa con le “plenarie digitali” in cui tutti i membri si riuniscono e, guidati dall’assistente spirituale Don Giuseppe Rugolo, affrontano e si confrontano sulle tematiche cristiane in preparazione agli ormai tradizionali “Y.E.S.”, gli esercizi spirituali dei giovani aperti alla città che si terranno alle ore 20 e 30 lunedì, martedì e mercoledì della prossima settimana (per informazioni chiunque voglia partecipare potrà rivolgersi alle pagine Facebook e Instagram dell’associazione)
Il responsabile del gruppo Marco Greco ha dichiarato. “non potevamo fermarci, allora abbiamo fatto di questa situazione un’occasione di crescita, anche questo tempo può essere un’occasione per riflettere e per crescere insieme”
L’associazione givanile progetto 360, che conta un altissimo numero di giovani aderenti, offre ad essi proposte innovative e altamente formative. Anche questa esperienza digitale è frutto di attente analisi sui bisogni dei giovani di oggi. Tra le tematiche che si stanno articolando: il tempo, l’uomo, il Bene, il futuro, ecc.
Il progetto si articolerà con altre iniziative come dei particolare esercizi spirituali, che ripercorrendo il discorso di Papa Francesco lo scorso 27 marzo in piazza San Pietro avranno per tema “Alzati tu che dormi”. Questa proposta sarà condivisia dai giovanicon le loro famiglie e dagli adulti che vorranno aderire.

Visite: 12