Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna l’Associazione il Solco e l’IC De Amici per la “Giornata della Dolcezza”

L’associazione Il Solco, in collaborazione con l’istituto comprensivo “E De Amicis” e l’agenzia Meffi di Enna, hanno realizzato l’iniziativa denominata “Giornata della dolcezza”, facendo vivere agli alunni un momento di dolcezza attraverso la consegna, nei rispettivi cortili scolastici, di un lecca-lecca colorato. Il ritrovarsi a vivere tale momento all’aperto, è stato come un gesto di benvenuto allo sbocciare di una primavera che rappresenti una nuova rinascita e un ritorno alla vita, oltre le restrizioni dettate dalla pandemia. Gli alunni delle classi della scuola primaria, inoltre, hanno accompagnato la consegna del proprio lecca-lecca con lo scambio di un pensiero gentile scritto da ciascuno di loro e sentirsi vicini gli uni con gli altri. Un momento di festa in allegria, intervallato da percorsi e giochi, in cui il fair play è stato protagonista. Un dolce pensiero di cui tutti abbiamo bisogno. Salvatore Astorina, presidente dell’associazione “Il Solco”, esprime un sincero ringraziamento al dirigente scolastico Filippo Gervasi, l’insegnante Filippa Di Dio ed a tutti i docenti nel aver accolto subito l’invito inoltrando un messaggio di speranza per il futuro ai più piccoli, coinvolgendoli in un attività ricreativa e solidale all’aperto. Speriamo di poter ripetere questa meravigliosa giornata e di farne un inno alla gioia ed alla dolcezza di cui tutti noi abbiamo bisogno. Mario Capasso, socio dell’associazione e rappresentante dell’agenzia ringrazia la generosità della Perfetti e della Agenzia Meffi per questo dono, che ha consentito di poter regalare un sorriso. Stiamo vivendo tempi difficili ed il prezzo più caro delle restrizioni lo stanno pagando i bambini. Questa manifestazione è nata da una semplice idea quella di poter lanciare un messaggio di speranza. Abbiamo letto i vostri messaggi di dolcezza e sono stato rapito dalla vostra innocenza e bontà. Noi volevamo regalarvi un giorno di normalità, voi ci avete riempito l’anima con la vostra verità.

Visite: 70

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *