Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna la Pro Loco Proserpina da arrivederci ai mesi estivi

Viviamo un momento difficile della nostra vita, un frangente in cui tutto sembra precario e vedere un turista sembra un miraggio, ma la Pro Loco Proserpina Non vuole arrendersi, aspettiamo la stagione estiva nella quale, speriamo anche nel 2020, i nostri monumenti saranno invasi dai visitatori, nel frattempo abbiamo continuato a dare un servizio al comune e alla comunità tenendo aperte le biglietterie nei monumenti, non senza un po di paura, perché siamo il primo contatto con i viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo, fino al decreto che sancisce la chiusura provvisoria dei monumenti. Per svolgere il nostro lavoro cercando di non mettere in pericolo l’incolumità dei ragazzi che si sono occupati della biglietteria abbiamo dotato tutti i volontari che gravitavano intorno a questo servizio di mascherine, guanti, amuchina e disinfettanti, ma non ci siamo fermati. Anche ora che siamo chiusi al pubblico non siamo fermi, i ragazzi continuano a fare servizio per la città, occupandosi del lavoro di segreteria e dell’organizzazione di alcuni eventi che possono essere svolti in luoghi “virtuali” come concorsi fotografici e contest dialettali che possono essere contestualizzato sui social. Purtroppo per le nuove normative ministeriali abbiamo dovuto rimandare a tempi più sicuri l’allestimento di una mostra di un’artista ennese, la mostra sulla settimana Santa e le degustazioni che solitamente iniziamo già nelle domeniche di Marzo, onde evitare assembramenti di persone nei nostri locali. Avevamo già iniziato il percorso annuale di promozione del nostro concorso letterario dialettale giunto alla VII edizione, ma abbiamo deciso di allungare di molto i tempi di presentazione degli elaborati a causa della chiusura delle scuole per un periodo ancora indefinito e per dare spazio ai docenti di recuperare in seguito il tempo “perso”, quindi sposteremo il concorso a fine ottobre. Comunque i volontari della pro loco continueranno ad essere operativi, a disposizione telefonicamente dei turisti e a progettare un’estate all’insegna del risveglio del nostro territorio, perché noi siamo fiduciosi e ci crediamo.

Visite: 15