Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna il sindaco Maurizio Dipietro proroga il periodo di esercizio degli impianti termici

Proroga periodo di esercizio degli impianti termici nel territorio comunale, ai sensi dell’art. 5 del
D.P.R. 74/2013.
IL SINDACO
VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 74, concernente:
“Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo,
manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli
edifici e per la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell’articolo 4, comma
1, lettere a) e c), del D.Lgs. 19 agosto 2005, n. 192”;
VISTO, in particolare, l’art. 4 del citato D.P.R. il quale fissa i limiti di esercizio degli
impianti termici per la climatizzazione invernale, e, specificamente, dispone che l’esercizio degli
impianti termici per la climatizzazione invernale è consentito con i seguenti limiti relativi al
periodo annuale e alla durata giornaliera di attivazione, articolata anche in due o più sezioni:
a) Zona A ore 6 giornaliere dal 1° dicembre al 15 marzo;
b) Zona B ore 8 giornaliere dal 1° dicembre al 31 marzo
c) Zona C ore 10 giornaliere dal 15 novembre al 31 marzo;
d) Zona D ore 12 giornaliere dal 1° novembre al 15 aprile;
e) Zona E ore 14 giornaliere dal 15 ottobre al 15 aprile
f) Zona F nessuna limitazione
PRESO ATTO che il Comune di Enna rientra nella zona climatica “E” e, pertanto,
l’attivazione degli impianti termici è consentita, nel limite massimo di ore 14 giornaliere dal 15
ottobre al 15 aprile;
CONSIDERATO che il comune di Enna è ubicato in zona montana e in questo periodo si
riscontrano temperature sensibilmente al di sotto della media stagionale che possono arrecare
ripercussioni negative sulla salute dei cittadini, tenuto conto peraltro dell’attuale emergenza
epidemiologica da virus Covid-19;
ATTESO che il citato art. 4 del D.P.R. 74/2013, al comma 3, contempla che, al di fuori
dei periodi stabiliti, gli impianti termici possono essere attivati solo in presenza di situazioni
climatiche che ne giustifichino l’esercizio e, comunque, con una durata giornaliera non superiore
alla metà di quella consentita in via ordinaria;
CHE il successivo art. 5 del suddetto D.P.R. 74/2013, al comma 1, dispone che “in deroga
a quanto previsto dall’articolo 4, i Sindaci, con propria ordinanza, possono ampliare o ridurre, a
fronte di comprovate esigenze, i periodi annuali di esercizio e la durata giornaliera di attivazione
degli impianti termici, nonché stabilire riduzioni di temperatura ambiente massima consentita sin
nel centri abitati sia nei singoli immobili”;
RITENUTO che sussistono le condizioni per poter ampliare il periodo annuale di esercizio
degli impianti termici di questo Comune, almeno fino al prossimo 30 aprile 2021, per una durata
massima giornaliera di 8 ore;
VISTO il T.U. sull’Ordinamento Amministrativo degli Enti Locali, ed in particolare gli artt 50 e
54 del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
ORDINA
1. In deroga a quanto previsto dall’art. 4 del D.P.R. 16 aprile 2013, n. 74, ed ai sensi del
successivo art. 5, ampliare il periodo di esercizio degli impianti termici nel territorio
comunale di Enna fino al prossimo 30 aprile 2021, per una durata massima giornaliera di
8 ore.
3 . Si dispone l’immediata informazione alla popolazione in merito all’adozione della presente
ordinanza, mediante pubblicazione all’Albo on-line e sulla homepage del sito istituzionale

Visite: 116

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *