Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza coronavirus. La ex Provincia di Enna attivera’ il lavoro agile, dove possibile

Emergenza coronavirus. La ex Provincia attivera’ il lavoro agile, dove possibile
L’avvio entro il 23 marzo
Il Libero Consorzio comunale di Enna in linea con le ultime disposizioni del Governo riguardanti ” le misure straordinarie in materia di lavoro agile e di esenzione dal servizio” avviera’ quanto necessario per consentire, la dove possibile, l’attivazione del lavoro agile a tutela e per la salvaguardia della salute dei lavoratori, in considerazione dell’attuale situazione di emergenza epidemiologica da COVID-19. Il gruppo generale di coordinamento dei dirigenti si e’ riunito gia’ stamani ed ha preso in esame quanto contenuto nell’articolo 87 del decreto legge n 18 del 17 marzo 2020 che attribuisce priorita’ al lavoro da casa per limitare al massimo la presenza negli uffici.
” Assieme ai dirigenti e ai funzionari dell’Ente- commenta il commissario straordinario, Girolamo Di Fazio- stiamo predisponendo le procedure necessarie per attivare nel piu’ breve tempo possibile questa modalita’ di prestazione lavorativa. E’ una modalita’ nuova per l’Ente mai sperimentata prima che richiede un monitoraggio dei vari servizi per capire dove e come attuarlo nel migliore dei modi”. L’Amministrazione ha nel contempo individuato i servizi che non possono usufruire del lavoro agile in quanto e’ necessaria la presenza quali il centralino, il protocollo, urp, lo status giuridico del personale per esigenze contingenti, il servizio stipendi e il servizio pagamenti, per le pratiche non rinviabili.

Visite: 33