Enna Press

Testata giornalistica Online

Anche Cronache di Gusto aderisce alla campagna #iomangioebevosiciliano

Anche Cronache di Gusto aderisce alla campagna #iomangioebevosiciliano
Anche Cronache di Gusto aderisce all’iniziativa #iomangioebevosiciliano, un hashtag lanciato ieri e che ha una pagina facebook.
L’iniziativa è stata pensata e proposta nel corso della trasmissione “Casa Minutella” condotta, come di consueto da Massimo Minutella. In questo momento i social si rivelano preziosi messaggeri in grado di veicolare appelli legati a diverse tematiche e problematiche di rilievo sociale, politico ed economico di grande attualità. Dopo #iorestoacasa, la campagna che spopola sul web per sensibilizzare la popolazione sui comportamenti e le regole da seguire per fronteggiare l’emergenza mondiale del coronavirus, è la volta di un appello, traducibile con l’hashtag #iobevoemangiosiciliano, che indica l’unica soluzione possibile intravista da un gruppo di imprenditori siciliani per fronteggiare il momento di forte crisi mondiale, che si ripercuote, come è facilmente intuibile, su tutte le realtà locali.
“Stavamo parlando della drammatica situazione attuale in una call su Google Meet – racconta a BlogSicilia l’imprenditore siciliano Giuseppe Biundo – e abbiamo deciso di unire i contributi di ciascuno per rilanciare l’economia siciliana lanciando l’hashtag #iomangioebevosiciliano che riassume in sé la filosofia che tutti sentiamo di condividere. Acquistare unicamente prodotti siciliani può essere l’unico modo reale e concreto che ognuno di noi, nel suo piccolo, può mettere in pratica per aiutare la Sicilia a rialzarsi. L’esigenza di tutti noi produttori siciliani per uscire dalla crisi è che i siciliani comprino esclusivamente prodotti a “Km 0”, facendo risparmiare sui costi dei trasporti oltre a garantire la genuinità delle materie prime utilizzate. “Mangiare e bere sano e siciliano” è, dunque, l’unica strada al momento percorribile per far ripartire le imprese siciliane da un momento estremamente difficile di profonda crisi”.
Insieme a Cronache di Gusto hanno aderito Gianni Messina di Digitrend, Giuseppe Biundo del Birrificio Bruno Ribadi, Nino Amadore corrispondente de IlSole24ore per la Sicilia, Carlo Ramo di Strategica e Francesco Caminita di Insoliti, la società che gestisce il sito InSicilia dedicato all’e-commerce dei prodotti siciliani.
C.d.G.

Visite: 12