Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza Coronavirus: a Valguarnera l'amministrazione comunale promuove il "Carrello sociale"

Ecco la comunicazione del sindaco di Valguarnera Francesca Draia con cui invita i cittadini ad aderire all’iniziativa di solidarietà del “Carrello sociale”, per aiutare le famiglie in difficoltà.
Si avvisa la cittadinanza che sono stati attivati servizi diversi a sostegno della popolazione, con la collaborazione delle locali Associazioni di volontariato P.A.Sicilia Emergenza, Pantere Verdi, AVIS e della Cooperativa Golem di Valguarnera, con il coordinamento del Comune.
In particolare è già attiva l’iniziativa del cosidetto “carrello sociale” un vero e proprio carrello fisico mediante il quale chiunque potrà contribuire a dare supporto alle famiglie in difficoltà, con generi alimentari e di prima necessità acquistati nel supermercato stesso:
il carrello solidale è al momento attivo nei due supermercati DECO’ di Valguarnera e nel Minimarket Tornello di via Matteotti.
I generi alimentari quotidianamente raccolti sanno distribuiti alle persone o famiglie in difficoltà e/o privi di reddito che ne faranno richiesta o che verranno in qualche modo segnalati.
E’ stata, altresì, destinata una somma per i c.d. buoni spesa, da assegnare a persone o famiglie in difficoltà, previa apposita convenzione con i supermercati locali che hanno aderito alla iniziativa, in fase di definizione.
Per le superiori fìinalità, nell’ambito dei Servizi Sociali del Comune è stato attivato un Numero di telefonia Mobile, al quale vanno fatte le segnalazioni, che possono anche non essere di tipo strettamente alimentare, ma riferite ad esigenze di altra natura, ugualmente urgenti, che per qualche fondata ragione non possono essere soddisfatte.
Cell. 335 6243873
Il numero sarà attivo da lunedì a venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00
dalle ore 16,00 alle ore 18,00
SI INVITANO I CITTADINI CHE HANNO LA POSSIBILITA’, AD ESSERE GENEROSI E A COLLABORARE IN UN MOMENTO DI PARTICOLARE DIFFICOLTA’, A SOSTEGNO DEI SOGGETTI MENO FORTUNATI, PERCHE’ TUTTI POSSIAMO SENTIRCI PARTE DI UNA MEDESIMA COMUNITA’.
Il Sindaco
Francesca Draia

Visite: 18