Enna Press

Testata giornalistica Online

Dissesto idrogeologico: Castronovo di Sicilia, altro intervento sul costone che sovrasta l’abitato

Dissesto idrogeologico: Castronovo di Sicilia, altro intervento sul costone che sovrasta l’abitato

Dopo avere affidato i primi lavori per il consolidamento del costone che cinge il centro abitato di Castronovo di Sicilia in corrispondenza della via Piedimonte, l’Ufficio contro il dissesto idrogeologico si appresta a completare la messa in sicurezza dell’intero versante roccioso del Comune del Palermitano.

La Struttura commissariale che fa capo al governatore siciliano Nello Musumeci ha infatti avviato l’iter per affidare l’intervento che riguarda anche la parte alta del promontorio, denominata San Vito. Sono previsti tempi celeri: gli uffici di piazza Ignazio Florio, diretti da Maurizio Croce, hanno indetto una procedura negoziata, senza previa pubblicazione di bando di gara, da aggiudicare con il criterio del minor prezzo. Un milione di euro, il budget a disposizione. La zona ha una classificazione R4, vale a dire ad alto rischio.

Le pareti sulle quali si interverrà sono ripide e scoscese e in più occasioni si è registrato il crollo di massi e detriti. Dovranno, dunque, essere collocate alcune barriere e saranno effettuati interventi di sottomurazione. Previsto anche il disgaggio dei corpi pericolanti e la pulizia di tutte le pareti.

Visite: 106

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *