Enna Press

Testata giornalistica Online

Didattica a distanza in inglese al Lincoln di Agira con il cappellano della NAS Sigonella americana

Didattica a distanza in inglese al Lincoln di Agira con il cappellano della NAS Sigonella americana
All’IIS A. Lincoln, diretto dal Dirigente Angelo Di Dio, la scuola non si è fermata, grazie alle lezioni a distanza tenute dai docenti sin dall’inizio del lockdown. E non si sono fermati neanche i progetti! Gli alunni della classe IV E della sezione associata dell’IIS Lincoln di Agira, guidati dalle prof. Lucia Pappalardo e Grazia Tramontana e dal dott. Alberto Lunetta Responsabile delle Relazioni Esterne della Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella (NAS Sigonella) con la quale la scuola ha intrapreso da tempo una collaborazione volontaria, focalizzata su progetti linguistico-culturali volti ad aiutare gli studenti a perfezionare le loro abilità linguistiche. I progetti prevedono la partecipazione, a rotazione, di volontari della NAS americana provenienti da diversi reparti e professionalità. In questa occasione, gli studenti hanno dialogato a distanza con il cappellano Richard Graves, responsabile del programma CREDO (Chaplains’ Religious Enrichment Development Operation) della NAS americana, un progetto della Marina USA di assistenza psicologica volto a sostenere e promuovere la cura dei rapporti interpersonali e la costruzione di relazioni significative tra militari singoli, coppie e famiglie, nonché a prevenire condotte a rischio come il suicidio. Il cappellano Graves ha discusso con gli studenti l’importanza di rafforzare, in questo periodo di emergenza, i rapporti interpersonali e i legami affettivi più forti con i propri famigliari.
“Un progetto che avevamo previsto in presenza come parte del programma NASSING PAO Community Relations volto ad aiutare gli studenti a migliorare le proprie competenze in inglese – spiega la prof.ssa Palma Sberna, Responsabile del plesso – ma che abbiamo proposto, grazie alla piattaforma d’istituto Cisco WebEx nella modalità a distanza. “Ritengo che sia stata un’esperienza altamente formativa e ha rappresentato un esempio di come si possano attivare processi di insegnamento ed apprendimento delle competenze attraverso la Didattica a Distanza”, ha aggiunto la prof.ssa Sberna.
“Il lockdown ha imposto la cancellazione dei nostri consueti progetti di lingua inglese nelle scuole ed in particolare di questo incontro che avevamo fissato da tempo. Ringrazio il Dirigente Angelo Di Dio, lo staff dei docenti e gli studenti del Lincoln per averci continuato ad accogliere, seppure virtualmente, nella loro scuola”, ha dichiarato il dott. Lunetta.
Gli incontri di didattica a distanza continueranno al plesso di Agira dell’ IIS Lincoln il prossimo 28 maggio quando verrà ospitato un medico internista della NAS Sigonella americana che parlerà agli studenti di sana alimentazione e salute ai tempi del coronavirus.

Visite: 13