Enna Press

Testata giornalistica Online

Comune di Palermo, Cisl Fp: “Tavoli diversi per temi differenti come quelli della Polizia Municipale e della scuola dell’infanzia. Questo il metodo per affrontare questa fase e quella prossima della riapertura”

Comune di Palermo, Cisl Fp: “Tavoli diversi per temi differenti come quelli della Polizia Municipale e della scuola dell’infanzia. Questo il metodo per affrontare questa fase e quella prossima della riapertura”
Palermo – “Servono tavoli separati per affrontare tutte le tematiche del Comune di Palermo. Solo così si possono affrontare questa fase e quella prossima della riapertura”. Così ha dichiarato Mario Basile, responsabile del Dipartimento Enti locali nel corso della riunione svoltasi in video conferenza con i vertici comunali e le sigle sindacali. “La nostra dichiarazione non è stata inserita nella nota ufficiale, non sappiamo perché – continua Basile – dunque è opportuno ribadire la nostra posizione che come sempre, va nella direzione di valorizzare il lavoro dei dipendenti e assicurare servizi efficienti ai cittadini”. Per la Cisl Fp, “i punti cardine sui cui operare sono il lavoro agile, la sicurezza e il riconoscimento dell’attività svolta dalla Polizia municipale e dalle educatrici e insegnanti delle scuole dell’infanzia e degli asili nido”.
La Cisl Fp ricorda di essere stata la prima a chiedere l’attivazione dello smart working nel 2019, inviando uno specifico documento. “Siamo stati noi – aggiunge Basile – a proporre di inserire una sezione dedicata nel contratto decentrato integrativo, ma, come sempre, proposte rimaste inascoltate. Ora tutti parlano di smart working”.
La Cisl Fp Palermo Trapani chiede, soprattutto rispetto alle criticità nei settori della Polizia municipale e nei servizi educativi scolastici, di poter definire un protocollo condiviso sia sulla valutazione dei rischi sia sulle misure da mettere in campo per gestire in sicurezza il contenimento del covid-19”.

Visite: 4