Enna Press

Testata giornalistica Online

Cidec Enna: Piano Vaccinale, dare priorità anche a parrucchieri ed estetisti.

Piano Vaccinale, dare priorità anche a parrucchieri ed estetisti.

Il Presidente Provinciale Petrone Massimo interviene sulla questione annosa del piano vaccinale e della necessità di far ripartire il prima possibile le attività commerciali.

“Il criterio contenuto nel piano vaccinale è quello anagrafico, quindi con precedenza ai più anziani, con un’attenzione prioritaria alle categorie professionali ritenute a più alta probabilità di contagio (medici, infermieri, operatori sanitari, personale Rsa), a chi lavora o vive nei setting a rischio (penitenziari e luoghi di comunità), o svolge un lavoro di particolare rilevanza sociale (docenti e personale scolastico) o garantisce un servizio essenziale (Forze armate, Forze di Polizia), ma vanno considerati anche altri fattori di rischio quali:

il numero medio di contatti con altre persone richiesti nello svolgimento dell’attività lavorativa;

l’interazione con clienti esterni o con il pubblico;

la frequenza del lavoro al chiuso;

la vicinanza fisica ad altre persone nello svolgimento del lavoro;

questi criteri fanno si che ESTETISTE E PARRUCCHIERI hanno anch’essi un elevata esposizione al rischio covid, pur avendo attuato tutte le misure previste dai protocolli, ma alcune criticità possono solo essere attenuate e non eliminate. Pertanto sarebbe opportuno pensare ad un loro inserimento immediato tra le “liste di riserva” per evitare di sprecare le dosi di vaccino e programmare ,in caso di maggiori dosi, la loro vaccinazione con priorità, mettendo così in sicurezza il comparto” .

Visite: 298

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *