Enna Press

Testata giornalistica Online

CAMPIONATO ITALIANO CROSS COUNTRY RALLY, IL POILLUCCI TEAM SARA’ AL VIA ANCHE QUEST’ANNO!

CAMPIONATO ITALIANO CROSS COUNTRY RALLY,
IL POILLUCCI TEAM SARA’ AL VIA ANCHE QUEST’ANNO!
Con le insegne del Team correranno il toscano Andrea Luchini e il piemontese Piero Bosco, su Suzuki Nuova Grand Vitara 1.9 TD T2

“Ci saremo anche quest’anno, decisi e determinati come sempre!” E’ questo il messaggio che il “Team Manager” del Poillucci Team, Antonio Poillucci, ci tiene a far passare a poco più di un mese dalla prima prova del Campionato Italiano Cross Country Rally 2020, che sarà il 1° Cross Country Rally “Città di Arezzo, Crete Senesi e Valtiberina”.
“Torneremo a correre, dopo circa un anno, con Andrea Luchini e Piero Bosco; che sono non solo contenti e motivati ma non vedono l’ora di giocarsi le proprie “chance” in questo rinato campionato”.
“Rinato” perché, a causa dell’epidemia di coronavirus (che Antonio Poillucci ha purtroppo conosciuto in prima persona) fino a poche settimane or sono sembrava addirittura impossibile tornare a correre già nel 2020. Invece, alla fine, la soluzione è stata trovata: il Cross Country 2020 si correrà al seguito di quattro gare del Campionato Rally su Terra. Queste saranno il già citato Valtiberina a inizio agosto, il Raid di San Marino a fine agosto, l’Adriatico il 27 settembre e il Tuscan Rally il 22 novembre.
“Se non si fosse potuto correre per me sarebbe stato molto triste visto che proprio nel 2020 compio vent’anni di ininterrotta attività in questo sport! E (lasciatemelo dire!) sono davvero pochi i team che possono vantare un primato così!”
Andrea Luchini, toscano, e Piero Bosco, piemontese, gareggeranno ancora su di una Suzuki Nuova Grand Vitara 1.9 TD T2 Una vettura affidabile e che ha dimostrato coi fatti di essere molto competitiva.
“Proprio in questi giorni stiamo testando la vettura su percorsi prettamente rallistici, per prepararla per affrontare al meglio i tracciati e le strade bianche dell’Appennino. Siamo fiduciosi, la macchina è performante e il pilota conosce bene questo “terreno di gara”. Lotteremo per ottenere un bel risultato!”.

Visite: 17