Enna Press

Testata giornalistica Online

Calcio Promozione: per l’Armerina si prospetta una stagione da leader

La presentazione delle più importanti compagini dell’ennese continua. Oggi è la volta dell’Armerina Calcio Piazza Armerina. I bianco-rossi, reduci da un campionato di Promozione che il direttore generale Filippo Balistreri ha definito di “Vaccinazione”, sono pronti ad affrontare le insidie della seconda stagione. Nell’ultima, prima del lockdown, le prestazioni della squadra sono state altalenanti, alternando buone partite ad altre sottotono. Per migliorare, la dirigenza si è mossa molto bene sul mercato tesserando calciatori di spessore per la categoria. Ma i colpi in entrata, firmati dal presidente Francesco Alberghina e dalla famiglia La Versa, sembrano non essere finiti: “Stiamo lavorando per l’acquisto di un giovane professionista 2002”. La rosa, però, sembra ancora non soddisfare pienamente e si stanno cercando profili all’altezza, in grado di aumentare quantitavamente e qualitativamente l’organico. “Stiamo cercando un terzo portiere” ha commentato a tal proposito il direttore generale. Una volta sistemata la squadra l’obiettivo principale sarà quello di vincere più incontri possibili ed affermarsi sulla categoria. “Vogliamo disputare un campionato da primato con l’intenzione di vincere”. Un contributo importante verrà dal settore giovanile. “Cinque calciatori della juniores passeranno in prima squadra. Cinque atleti degli allievi passeranno alla juniores. È come una catena” spiega Filippo Balistreri. Anche nella stagione scorsa alcuni ragazzi hanno vestito la maglia della prima squadra. Gli investimenti del club, comunque, non si fermano all’acquisto di atleti: “Stiamo lavorando all’assorbimento di altre società, allargando i confini dell’Armerina” spiega sempre il direttore generale. Il rettangolo di gioco dove i calciatori disputeranno le partite casalinghe sarà sempre il Sant’Ippolito. “Per il campo è stato raggiunto un accordo con il comune”. È previsto, negli anni a venire, un miglioramento complessivo della struttura e del terreno di gioco.
Matteo Franco Russo.

Visite: 217

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *