Enna Press

Testata giornalistica Online

Calcio Eccellenza: il DS dell’Enna Giuseppe Restuccia “Continuiamo a guardare al mercato degli Under”

In questa delicata settimana calcistica per l’Enna, abbiamo intervistato il DS Giuseppe Restuccia. La squadra, infatti, sabato scorso ha disputato l’ultima amichevole estiva contro il Piazza Armerina, rimediando uno 0-0. Giorno 6 settembre, quasi sette giorni dopo l’ultimo match, si disputerà l’andata di Coppa Italia.
-Ci sono state molte date importanti nella storia di questo club. Lei crede che il 6 settembre (data dell’inizio della stagione ufficiale) inizierà un nuovo ciclo vincente?
“Stiamo lavorando bene. Ancora siamo una squadra giovane e lavoriamo assieme da meno di un mese. Diamo tempo a questa squadra di amalgamarsi bene. Siamo, sicuramente, sulla buona strada. Noi lotteremo, comunque, su tutti i fronti. Abbiamo rispetto per tutti ma paura di nessuno, non possiamo avere paura. Il gruppo sta diventando una famiglia. Se questa famiglia si allargherà nella maniera giusta, coinvolgendo giocatori ed addetti ai lavori, sono sicuro che i risultati saranno una conseguenza. Si è formato un bellissimo legame tra i giocatori in così poco tempo. La strada sarà molto lunga, in salita, ma con l’unione di tutti supereremo qualsiasi difficoltà”.
-La strada si profila impervia. La fame può fare la differenza nei momenti di difficoltà?
“La fame può fare la differenza in questa categoria. L’aspetto tecnico è secondario in questo campionato. Qui conta la voglia di voler fare la differenza. Stiamo cercando di inculcare questa mentalità nei giocatori che, sicuramente, farà la differenza. Solo giocando tutte le partite come se fosse la finale di Coppa del Mondo potremo raggiungere obiettivi importanti. I target, però, per il momento, non sono stati fissati. Di domenica in domenica tireremo le somme”.
-Il mercato è chiuso?
“Il mercato per il novantanove per cento è chiuso. Abbiamo allestito una rosa all’altezza. Se dovessimo ritornare a cercare, verranno acquistati under. Per ora con Giuffidra, proveniente dal settore giovanile della Leonzio, abbiamo chiuso il cerchio. Non si può mai sapere però cosa succederà da qui all’uno ottobre (giorno di chiusura della sessione di calciomercato estiva)”.
Matteo Franco Russo.

Visite: 167

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *