Enna Press

Testata giornalistica Online

Calcio d’estate; il Licata batte la Leonfortese – di Alessandro Vasco e Matteo Russo

Sabato pomeriggio al campo sportivo di Pergusa è andata in scena la prima amichevole estiva del Licata, militante in serie D, contro la Leonfortese che parteciperà al torneo di Promozione.
La partita sin da subito è stata giocata dalle due squadre con grande intensità, il Licata dirige il gioco ma la Leonfortese è pericolosa grazie ad un pressing molto alto e veloce.
La prima grande azione è della Leonfortese, che con una grande verticalizzazione riesce a mandare in porta gli attaccanti che però vengono fermati da una gran parata del portiere Marchedda.
Il gol che deciderà il primo tempo a favore del Licata è arrivato al 19’ con una grande imbucata da parte di Cirvilleri che manda in uno contro uno l’attaccante Kamede, il quale chiude il triangolo servendo di nuovo Cirvilleri al centro dell’area che segna spiazzando il portiere con un tiro molto forte.
Il Licata galvanizzato dal gol ha altre due occasioni importanti ma vengono entrambe sventate dal portiere della Leonfortese Gastolfo.
Nel secondo tempo la partita rimane di grande intensità ma alle squadre viene a mancare la lucidità per fare gol, molti i falli e gli interventi duri da entrambe le parti. Il raddoppio arriva allo scadere del secondo tempo con un gran tiro di Kouame che sancisce di fatto la fine della partita.
La partita è stata arbitrata da :Spalletta Salvatore coadiuvato da Fiorello Salvatore e Natale Mario.
Formazioni:
Licata : Marchenna, Maltese, Toure, Saverino, Diverba, Seba, Dell’Oglio, Iaveno, Alciano, Cirvilleri, Kouame
Leonfortese : Astolfo, Ferraris Brubi, Barcellona,Gazzana, Fossaceca, Di Perna, Lentini, Lucangeli, Iurato, Meta e Torcivia
Alessandro Vasco

NTERVISTA POST GARA AL TECNICO DEL LICATA DAVIDE BONCORE.
Il tecnico del Licata Davide Boncore ha risposto ad alcune nostre curiosità nel post partita di Licata-Leonfortese.
-Tanta tecnica, cuore e presenza fisica. Questa squadra dove può arrivare?
“Il primo target è quello di diventare squadra, creare gruppo. Una volta creata la squadra si stabiliscono gli obiettivi. Resto dell’idea che l’obiettivo migliore è quello di provare a crescere.”
-La squadra ha disputato un bell’incontro. Oggi abbiamo visto una certa chimica tra i giocatori, una bellissima intesa con tanti passaggi e verticalizzazioni. Può essere questa la chiave per il successo?
“C’è tanto da lavorare, si sta lavorando sia nella fase di possesso sia quella di non possesso. Oggi, in particolare, mi è piaciuta molto quella di non possesso con il blocco squadra. Dobbiamo ancora lavorare tanto per raggiungere la giusta sintonia.”
-Ed i singoli?
“Non c’è il singolo, c’è il gruppo. Il singolo viene fuori solo quando c’è un grande gruppo.”
-Ed il gruppo riuscirà a valorizzare al meglio i singoli?
“Si.”
-Dal mercato servono nuovi innesti per completare l’organico?
“Lavoriamo ancora un’altra settimana. Poi insieme alla società si lavora per puntellare quei reparti di cui sono insoddisfatto.”

INTERVISTA POST GARA AL TECNICO DELLA LEONFORTESE NICOLA COSIMANO.
Il tecnico della Leonfortese Nicola Cosimano ha risposto ad alcune nostre domande.
-Tanta corsa ed anima per colmare il gap con una squadra di Serie D. Dove può arrivare la Leofortese quest’anno?
“Senza dubbio era un impegno importante contro una squadra organizzata. Siamo in una fase di preparazione, lavoriamo da sola una settimana. Abbiamo la necessità di lavorare per amalgamare il gruppo. Molti ragazzi, infatti, tra di loro non si conoscono. Non penso che la partita di oggi possa dare indicazioni per il futuro. Sono solo molto contento della squadra che mi ha messo a disposizione il club. Con la massima concentrazione ed il massimo impegno ci toglieremo delle soddisfazioni.”
-La squadra ha messo tanta grinta e tanta corsa. Come riassumerebbe la prestazione odierna della squadra?
“Reputo che sia stato un allenamento. Dopo una settimana di carichi non c’era da aspettarsi grande giocate. I ragazzi si stanno impegnando parecchio e stanno lavorando con dedizione. In ogni caso la prestazione è stata ottima e sono soddisfatto.”
-Entro un ciclo la Leonfortese può colmare l’attuale gap con una compagine di Serie D?
“Dobbiamo concentrarci molto su questo campionato. Dobbiamo aspettare che nel gruppo si formi una certa chimica. Il potenziale di questa squadra è elevatissimo. In ogni caso a darci conferma sarà il campo con le partite della domenica. Restiamo con i piedi per terra, poi vedremo di domenica in domenica”.
-Dal mercato si aspetta qualche altro colpo?
“Credo che la società sul mercato si sia mossa benissimo. Con la dirigenza abbiamo lavorato in sinergia, acquistando i profili necessari alla costruzione di un organico competitivo. Siamo completi ma con il calciomercato mai dire mai…”
-E gli juniores?
“Piace tanto lavorare con i giovani e ci tengo a farne giocare il più possibile. Non abbiamo acquistato under da fuori. Tutti quelli presenti all’interno della rosa sono un prodotto nostrano, vengono da Leonforte o da Catenanuova.”
Matteo Franco Russo.

Visite: 485

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *