Enna Press

Testata giornalistica Online

AVO Enna (Associazione Volontari Ospedalieri) dona 100 visiere protettive all’Ospedale Umberto I di Enna

AVO Enna (Associazione Volontari Ospedalieri) dona 100 visiere protettive all’Ospedale Umberto I di Enna
100 mascherine protettive, ideate e realizzate dall’imprenditore ennese Francesco Tamburella, da oggi a disposizione del nosocomio ennese.
Un gesto di solidarietà e vicinanza arriva dall’Avo di Enna. In un momento come quello che tutto il mondo sta vivendo, l’Avo ha deciso di fare una donazione all’Ospedale Umberto I attraverso la consegna di 100 visiere protettive. Le visiere sono state create e realizzate dall’imprenditore ennese Francesco Tamburella, titolare dell’azienda grafica pubblicitaria Pixel, il quale, la scorsa settimana, le ha donate agli operatori del 118 che le hanno molto apprezzate in quanto realizzate in pvc, molto leggere e regolabili.
“L’AVO – afferma Alice Amico, presidente AVO Enna – che nasce per portare ascolto e sollievo ai degenti degli ospedali e agli ospiti delle case di accoglienza per anziani e disabili, oggi, in un momento così difficile e triste, essendo impossibilitata ad essere presente negli ospedali e nei centri di accoglienza, ha cercato un modo per dimostrare la propria vicinanza alla struttura ospedaliera
dell’Umberto I di Enna, tramite la donazione di 100 visiere protettive da indossare sopra la mascherina, a protezione di occhi e viso”.
Ma l’azione dell’Avo va oltre, attraverso l’attivazione di un numero verde nazionale (800 300 869), attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00, per stare accanto a chi, in tempo di covid-19, sta attraversando un momento di fragilità. “Federavo- conclude Amico – sa quanto è importante l’ascolto ed il conforto e proprio per questo ha attivato questo numero verde”.

Visite: 21