Enna Press

Testata giornalistica Online

Automobilismo: Subito agonismo a Imola per le libere del Topjet F2000 Italian Trophy

Subito agonismo a Imola per le libere del Topjet F2000 Italian Trophy

In evidenza in entrambi le sessioni Pellegrini con la Dallara F 313, bene anche Benalli e Milani con la F 308. Rasero ha testato le strategia di gara

Imola, (BO) 28 agosto. Con la disputa delle prove libere del secondo round della Topjet F2000 Italian Trophy si è aperto il 3° ACI Racing Week End all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

I driver della serie ideata dal Campione di Rally Piero Longhi e dal pilota in attività Sergio Terrini sono stati i primi a scendere in pista, cominciando a “settare” le vetture e renderle massimamente performanti sul circuito del Santerno che a novembre sarà la sede del terzo GP di F.1 di questa anomala stagione.

E’ stato l’esperto e plurititolato Bernardo Pellegrini della Powertrain , vincitore di Gara 1 al Mugello, al volante della Dallara F 313, motorizzata Toyota, a mettersi in luce sin dal mattino cominciando ad inanellare giri veloci sulla pista non ancora gommata, per poi concludere davanti e con ampio margine anche nella sessione pomeridiana.

Costante nelle prestazioni di vertice anche l’alfiere della Puresport Andrea Benalli che, al volante Dallara F308 motorizzata Power Engine, è risultato il più veloce della classe PRO,mentre il suo compagno di scuderia Dino Rasero, attuale leader del Campionato, ha preferito testare delle regolazioni in prospettiva gara 1.

Veloce anche Erico Milani del Facondini Racing che, con la Dallara 308 FIAT, è risultato primo nella classe PRO – AM.

Prove libere anche per le serie F.Drexler e Formula X. Ad emergere in particolare Paolo Brajanik su Dallara F 318 Volkswghen e Sandro Zeller con la Dallara 312 Mercedes.

Visite: 74

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *