Enna Press

Testata giornalistica Online

XX MARATONINA DI TERRASINI in una data diversa

XX MARATONINA DI TERRASINI

Dopo il rinvio del maggio scorso, a causa della pandemia, la storica manifestazione, quest’anno al suo ventesimo compleanno, tira dritto e si propone in una data diversa, per quella che appare una scommessa da vincere.

Palermo. Il podismo in Sicilia guarda verso il ritorno alla normalità e lo fa anche con la XX edizione della Maratonina di Terrasini, che si svolgerà domenica 27 settembre. La manifestazione, organizzata dall’ASD Media@, con il patrocinio del Comune di Terrasini, programmata a inizio stagione il 10 maggio, era stata rinviata a causa della pandemia.

Un lento ritorno “al passato”, pur vincolato alle nuove norme anti-covid e ai protocolli emanati dalla Fidal. A Terrasini, le partenze saranno a cronometro per scaglioni fino a 200 atleti, una ogni cinque minuti, con i risultati che saranno redatti sulla base del real time. Ai podisti, prima di entrare nella zona partenza, sarà rilevata la temperatura, gli stessi dovranno passare attraverso nebulizzatori per una veloce sanificazione. Gli organizzatori hanno posto un tetto massimo di 600 atleti.

La Maratonina di Terrasini, manifestazione storica legata per anni al binomio Amatori Palermo, Atletica Terrasini, gode del marchio Bronze della Fidal e sarà valida come prova del circuito Running Sicily.

Tre i giri, con passaggio dal villaggio dei pescatori e dal lungomare con vista su Cala Rossa, a sancire quello che da sempre “offre” questo evento: storia, tradizione e natura.

La quota d’iscrizione è di 10 euro. Non solo la 21,097 chilometri, in programma ci sono anche la 14 e la 7 chilometri, alla quale potranno prendere parte anche i tesserati EPS. Per partecipare alle due distanze “ridotte”, la quota è rispettivamente di otto e sei euro. Chiusura iscrizioni martedì 22 settembre 2020.

“ Siamo felici di esserci messi a disposizione degli organizzatori affinché si possa disputare la manifestazione – lo afferma il sindaco di Terrasini Giosuè Maniaci. Terrasini riparte (nel rispetto e nell’osservanza delle prescrizioni sanitarie sulla sicurezza da Covid n.d.r.) e lo fa proprio dallo sport, dai suoi valori. Un’occasione quella di quest’anno – ha concluso il primo cittadino – per dedicare l’evento podistico a Paolo La Rosa, il 21enne di Cinisi ucciso a coltellate, lo scorso febbraio, fuori dalla discoteca Millenium di Terrasini”.

Visite: 83

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *