Enna Press

Testata giornalistica Online

Tennistavolo: l'Ausonia Enna promossa in serie A2

fonte: Ausonia Enna
Il Consiglio Federale della FITeT, che si è riunito ieri in videoconferenza, ha deliberato la conclusione della stagione agonistica 2019/2020.
Per quanto riguarda l’attività individuale, è stato deciso di annullare tutte le manifestazioni previste e non svolte, ovvero:
Campionati Italiani Assoluti
Campionati Italiani Giovanili a squadre
Campionati Italiani Veterani
Campionati Italiani Giovanili singolare/doppio
Campionati Italiani di Categoria
Campionati Italiani Paralimpici.
Le competizioni a Squadre (nazionali e regionali) sono state “congelate” alla data del 4 Marzo 2020 e sono state validate le classifiche maturate entro tale data; nessuno scudetto è stato assegnato, mentre è stata disposta la promozione delle due prime squadre classificate per ciascun girone, ed il blocco delle retrocessioni.
Alla luce di tali determinazioni l’ASD Tennistavolo Ausonia consegue quattro promozioni in rispettive serie e gironi di competenza.
La serie B1 di Hristozov, Lo Verso, Daniele Spagnolo e Costanzo, seconda in solitaria nel girone D, consegue la promozione in serie A2.
La serie B2 di Gambina, Messa, Costanzo (poi passato in B1) e Granà, seconda a pari merito ma vincente negli scontri diretti, consegue la promozione in serie B1.
La serie C Femminile del duo Criscione, Tirrito, dominatrice del proprio girone, consegue la promozione in serie B femminile.
La serie C2 (Ausonia A) di Guardiano, Vigiano, Criscione e Di Venti, sola in testa, a 2 punti dai fratelli di Ausonia B (Martina Tirrito, Giuseppe Spagnolo, Grimaldi e Gagliano), consegue la promozione in serie C1.
Rimane in D1 la formazione costituita da Pietro Spagnolo, Giuseppe Valvo, Giuseppe Greca, Bruno Potenza e Gaetano Bellomo.
Stagione salva anche per l’APD Tennistavolo Enna che, per la prossima stagione, manterrà il titolo in serie C2 per la serie D2 della Folgore.
La soddisfazione e la gioia del Gruppo Dirigente (e di tutti i componenti) dell’ASD Tennistavolo Ausonia, unitamente a quello delle altre società partner, per i traguardi raggiunti con impegno e serietà, soprattutto per il conseguimento della serie A2, viene smorzato dalla complessa situazione che, a tutt’oggi, rimane difficile, per non dire drammatica.
Rimane forte il sentimento di tristezza, per le vittime, e di solidarietà, per chi affronta in prima linea l’emergenza, con l’auspicio di potere presto ritornare a vivere la vita in pienezza e gustare appieno il piacere della pratica sportiva.

Visite: 29