Enna Press

Testata giornalistica Online

TEATRO GARIBALDI ENNA Avviate le procedure di rimborso dei biglietti e degli abbonamenti secondo le direttive SIAE

TEATRO GARIBALDI ENNA
Avviate le procedure di rimborso dei biglietti
e degli abbonamenti secondo le direttive SIAE
Le istanze per ricevere i voucher relativi alla stagione “Flussi Continui 2019/2020”
e alla rassegna “Un teatro per la città” dovranno pervenire
esclusivamente via mail entro e non oltre il 16 maggio
A seguito dell’adozione delle misure restrittive previste dal decreto del Presidente del Consiglio dell’ 8 marzo 2020, e successivi, anche l’attività del Teatro Garibaldi di Enna è stata interrotta fino al 3 maggio 2020. Sono pertanto saltati gli spettacoli “Due botte a settimana” (8 marzo), “Fellinijazz” (13 marzo), “Tivvù non mi piaci più” (15 marzo), “Viva la Vida!” (19 marzo), “Music Hits Night” (4 aprile), “Steve Kuhn Trio” (19 aprile) e “L’ombra della sera” (3 maggio) della stagione “Fussi Continui 2019/2020”; e gli spettacoli “Punto di vista” (26 marzo), “Camicette bianche” (16 aprile) e “Album di un sogno” ( 24 aprile) inseriti nella rassegna “Un teatro per la città”.
Il Teatro Garibaldi di Enna ha avviato le procedure di rimborso dei biglietti e dei ratei non usufruiti di abbonamento per via telematica, seguendo le direttive comunicate dalla SIAE e previste all’art. 88 del Decreto legge 17.03.2020, n. 18.
Entro sabato 16 maggio è possibile richiedere il rimborso dei biglietti e/o abbonamenti attraverso il riconoscimento di un voucher di pari importo, spendibile entro un anno.
Gli interessati al rimborso dovranno
 Scaricare e compilare in ogni sua parte l’apposito modulo (uno per ogni biglietto acquistato o abbonamento) pubblicato e scaricabile dal sito https://www.teatrogaribaldienna.it/
 Inviare a teatrogaribaldi@comune.enna.it una mail avente per oggetto “ISTANZA PER RICHIESTA VOUCHER RIMBORSO” e a cui bisogna allegare il modulo compilato e la scansione o fotografia leggibile del biglietto/abbonamento
Gli uffici preposti provvederanno a inviare, entro 30 gg dal ricevimento dell’istanza, il voucher di importo pari al costo del biglietto o ai ratei non usufruiti dell’abbonamento.
Ricordando che il botteghino e gli uffici comunali non sono aperti al pubblico, il Teatro Garibaldi invita tutti a restare a casa e a contattare gli uffici solo via e-mail o telefonicamente.

Visite: 13