Enna Press

Testata giornalistica Online

Raccolta Differenziata; a Enna sfiora il 60 per cento

Sfiora l’importante soglia psicologica del 60 per cento la raccolta differenziata con il sistema Porta a Porta e premiante nella città di Enna. Infatti secondo i dati forniti dalla società Eco-Ennaservizi, il mese di febbraio si è chiuso con una percentuale del 59,75 per cento, circa 1 punto in più rispetto a gennaio. Un risparmio sia economico ma ancor di più un importante traguardo da un punto di vista della difesa dell’ambiente visto che la quantità che adesso va in discarica è di fatto dimezzata. Per Enna il 2019 si è chiuso con una media mensile del 54 per cento. Ma ad ogni modo quello che è rilevante è che nel giro di 2 anni si è passati da zero ad appunto quasi il 60 per cento. Anche se lentamente cresce anche sia il numero che la quantità di raccolta differenziata conferita dagli stessi cittadini nei due Centri Comunali di Raccolta con il sistema premiante ovvero con uno sconto sulla bolletta. In un anno si sono registrati circa un migliaio di utenze e considerando ogni utenza come un nucleo famigliare tradotto in residenti sarebbe da 3 a 4 mila persone. E nel corso del 2019 queste utenze hanno conferito poco più di 120 tonnellate di materiale differenziato tra frazioni di carta e cartone, plastica ed alluminio. Sicuramente si potrebbe ancora ancora meglio se fosse in funzione l’impianto di compostaggio di Dittaino in carico oggi alla Srr, realizzato una decina di anni fa dalla Provincia, funzionante solamente per un paio e da diversi fermo. Infatti consentirebbe di poter portare in questo sito la frazione umida anziché in altri siti, come si fa attualmente con costi di smaltimento di gran lunga inferiori e con la possibilità che lo stesso sito produca il Compost, un tipo di fertilizzante molto utilizzato in agricoltura.

Visite: 14