Enna Press

Testata giornalistica Online

Pallamano maschile impegni non facili per le formazioni del Giovinetto Petrosino

Procedono senza sosta i due campionati della società petrosilena, nel fine settimana la squadra di A2 nazionale sarà di scena sul campo del Ragusa e, senza tirare il fiato, domenica la B andrà nella tana dell’Aetna Mascalucia per la prima giornata di ritorno.
In A2, gli uomini di Kljajic, reduci dalla quarta vittoria consecutiva sulla T. H. Alcamo e agganciata la quarta posizione in classifica, proveranno a proseguire con la scia di vittorie sull’ostico campo del Ragusa, sconfitta in casa per una sola rete dal terzo in classifica Benevento.
Una partita molto delicata perché il Ragusa di Mario Gulino, pur con soli quattro punti in classifica, si è dimostrato un team coriaceo in casa, perdendo spesso solo di misura.
La formazione di Kljajic, forte dei due uomini di punta, Graziano Tumbarello e Claudio Lo Cicero, continua a registrare l’assetto di tutta la squadra per sfruttare al meglio un potenziale di tutto rispetto, e avvicinarsi sempre più alla vetta.
“Dopo una partenza difficile, dovuta ad infortuni, tardati arrivi e partenze, il neo tecnico Milenko Kljajic, può vantare un organico importante che, oltre alle punte Tumbarello e Lo Cicero, può disporre di altri giocatori esperti come Lucido, Leo Pantaleo e Federico Lo Cicero, ma anche di giovanissimi di talento, come Giorgio Adamo, Girolamo De Vita e Giorgio Mannone, e di un’ampia rosa di validi giocatori che, grazie alla sua guida esperta, possono validamente sostituire i propri compagni di squadra” – dice il professor Onofrio Fiorino – “Dobbiamo e possiamo crederci fino in fondo per continuare la nostra scia positiva.”
In serie B i giovanissimi del duo Tommaso Fiorino/Kljajic, dopo la Coppa Sicilia, tornano a Mascalucia per la prima di ritorno contro l’Aetna.
Nella prima di andata a Petrosino, Girolamo De Vita e compagni, con in campo Nicolas Vinci e Nicola Pantaleo, avevano dominato il primo tempo, buttando alle ortiche la partita nel secondo tempo, per una serie di ingenuità ed errori che avevano permesso ai più esperti ospiti di ribaltare la partita e portarsi i due punti. Sul campo del Mascalucia, e senza l’apporto importante degli infortunati Nicolas Vinci e Nicola Pantaleo, sicuramente non sarà facile, ma con meno errori ed ingenuità, Girolamo De Vita e compagni potrebbero portare a casa in grande risultato e provare a risalire ancora la classifica.

Visite: 81

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *