Enna Press

Testata giornalistica Online

OPERAZIONE “PROVINCIALE” A MESSINA. SCANDURRA, : “SOS IMPRESA – RETE PER LA LEGALITA’ A FIANCO DELLE VITTIME DI ESTORSIONE”.

OPERAZIONE “PROVINCIALE” A MESSINA. SCANDURRA, : “SOS IMPRESA – RETE PER LA LEGALITA’ A FIANCO DELLE VITTIME DI ESTORSIONE”.

«Non posso che esprimere il più sentito ringraziamento a magistratura e forze dell’ordine per aver ancora una volta inferto un durissimo colpo alla criminalità organizzata sotto la cui egemonia, in questo caso nella città di Messina, finivano soggiogati numerosi cittadini ed imprenditori onesti, costretti a subire le estorsioni ».

Lo afferma il vice presidente nazionale di “Sos Impresa – Rete per la Legalità”, Pippo Scandurra, in una nota congiunta, insieme al coordinamento regionale siciliano ed all’associazione di Messina, presieduta da Giuseppe Ruggeri, a seguito dell’operazione condotta da Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato di Messina, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia di Messina.

«Purtroppo il fenomeno estorsivo per mano della criminalità organizzata è ancora diffuso e radicato nel nostro territorio – prosegue Scandurra – ma accanto al lavoro di magistratura e forze di polizia, le stesse denunce sempre più frequenti di commercianti ed imprenditori che trovano il coraggio di ribellarsi, ci fanno capire come il vento stia sempre più cambiando. Come Sos Impresa – Rete per la Legalità ribadiamo quindi la totale vicinanza nei confronti delle vittime di racket e usura, disponibili a stare a fianco a loro in ogni momento di un percorso, certamente duro ma meno arduo se compiuto assieme, che partendo dalla denuncia conduce fino alla definitiva liberazione da ogni oppressione per mano criminale ».

Visite: 86

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *