Enna Press

Testata giornalistica Online

Migranti. Barbagallo, “anche la Sicilia faccia la sua parte su accoglienza e inclusione sociale”

Migranti. Barbagallo, “anche la Sicilia faccia la sua parte su accoglienza e inclusione sociale”

PALERMO, 20 LUGLIO 2020 – “La Sicilia è al centro del Mediterraneo, i migranti partono dal Nord Africa per approdare sulle nostre coste. Il popolo siciliano è accogliente e generoso eppure, nonostante questa premessa, la Sicilia non ha una legge specifica che supporti le norme in materia di accoglienza e la rete che opera nel nostro territorio a favore dell’inclusione sociale. E’ ora di porvi rimedio in armonia con le disposizioni nazionali e comunitarie per una migrazione che sia regolare, ordinata e sicura”. Lo dice il segretario regionale del Partito Democratico, Anthony Barbagallo, a proposito dell’iniziativa portata avanti dalla rete sociale “L’isola che c’è” e dalla società civile finalizzata a sostenere un Ddl in materia.

“Accoglienza, solidarietà, saranno gli aspetti identitari che – prosegue Barbagallo ricordando uno dei concetti pronunciati nel corso della relazione di insediamento di sabato 18 a Morgantina – dovranno contraddistinguere il nostro modo di fare politica, la nostra presenza nelle istituzioni. Il Partito Democratico Siciliano deve con chiarezza dire da che parte vuole stare ed è pertanto ineludibile stare dalla parte della legalità, accanto a chi ogni giorno rischia la vita per combattere la mafia e le ecomafie, ma anche a chi spende la sua vita nella frontiera dell’accoglienza, a chi opera nel mondo del volontariato e di chi – conclude – si occupa delle periferie della nostra società”.

Visite: 15