Enna Press

Testata giornalistica Online

“La Scala della Moda”: le Miss incontrano l’Amministrazione Comunale di Enna

“La Scala della Moda”: le Miss incontrano l’Amministrazione Comunale di Enna
L’Assessore Colianni: “Il concorso porta alla città un indotto importante. Il prossimo anno possibile location il Castello di Lombardia”

Le Miss Moda Sicilia 2018 e 2019, assieme a tutta l’organizzazione, hanno incontrato in Sala Cerere ad Enna l’amministrazione comunale, con in testa il sindaco Maurizio Dipietro, per fare il punto della situazione in merito all’enorme crescita del concorso registrata negli ultimi anni.
“La Scala della Moda” quest’anno non si terrà a causa dell’emergenza sanitaria, ma l’organizzazione, guidata dall’associazione GentediDomani, è già al lavoro per l’edizione 2021.
Più di ottanta ragazze e ragazzi erano pronti per scendere in passerella, in uno dei concorsi di bellezza più prestigiosi dell’isola e del Sud Italia.
“Visto lo stop forzato a causa dell’emergenza Covid-19 quest’anno pensiamo come associazione – fa sapere il patron del concorso Giuseppe Pappalardo – di organizzare corsi di formazione sul portamento e sulla fotogenia. Siamo a lavoro anche per avere dei contatti con la tv nazionale, per portare le nostre miss e i nostri mister a Canale 5 da Barbara D’Urso”.
“Ringraziamo il Comune di Enna – ha proseguito il direttore artistico del concorso Joselito Pappalardo – che ci ha dato ogni anno la possibilità di far crescere il concorso nel capoluogo più alto d’Italia, luogo dove il concorso è nato. Abbiamo avuto proposte provenienti da altre province, ma noi vogliamo che continui a crescere ad Enna. Le iscrizioni continuano ad essere aperte, probabilmente il prossimo anno faremo due serate. Anche con i pìù piccoli stiamo crescendo, parlo del concorso Baby Model che abbiamo ospitato lo scorso anno per la prima volta. Concludo precisando che noi non lavoriamo a scopo di lucro, è un piacere per noi organizzare la Scala della Moda”.
Tra le novità annunciate durante l’incontro, quella di un calendario con le Miss e i Mister del concorso.
All’incontro sono state le presenti le due Miss Moda Sicilia, Martina Ferrante per il 2018, e Aurora Giunta per il 2019.
“Il titolo di Miss Moda Sicilia – ha detto soddisfatta Martina Ferrante – mi ha aiutato molto nella mia crescita personale, a credere più in me stessa. Sono orgogliosa di aver preso parte al concorso”. Sulla stessa scia Aurora Giunta che rimarrà in carica anche quest’anno. “E’ un’esperienza che rifarei altre mille volte, mi ha aperto molte strade verso altre bellissime esperienze e mi ha portato ad una crescita personale importante”.
Apprezzamenti al concorso e alle positive ricadute in termini turistici sono state espresse dall’amministrazione comunale di Enna.
“Ringrazio l’associazione – ha dichiarato l’assessore agli eventi Francesco Colianni – che in questi anni ha organizzato in maniera impeccabile questa manifestazione dove il nostro Comune ha voluto essere il maggiore sponsor. La Scala della Moda sta avendo una crescita straordinaria anche dal punto di vista turistico perchè porta alla città di Enna un indotto importante anche in termini economici. Stiamo riprogrammando gli eventi all’interno dei beni monumentali, la Scala della Moda si potrebbe svolgere l’anno venturo all’interno del Castello di Lombardia”.
“Il 2020 è un anno che purtoppo ormai è andato così – ha detto il primo cittadino Maurizio Dipietro – speriamo che la quarantena finisca in tempi brevi e si possa ritornare a svolgere tutte le manifestazioni della nostra città e, tra queste, la Scala della Moda. Consideriamo questo un anno di programmazione, un modo per ripartire”.
L’organizzazione coglie l’occasione per comunicare che i concorrenti che erano già stati selezionati durante i casting che si erano svolti in tutta Italia prima del lockdown potranno prendere parte di diritto alla prossima edizione de “La Scala della Moda”. La stessa organizzazione avrà cura di comunicare, non appena ci saranno le condizioni, le nuove date.
Per maggiori informazioni e iscrizioni è possibile contattare l’associazione GentediDomani all’indirizzo email presidente@gentedidomani.com, consultare il sito web

Visite: 19