Enna Press

Testata giornalistica Online

La mobilità sostenibile nel tpl, valutazioni economiche e prospettive Un webinar con RSE

La mobilità sostenibile nel tpl,
valutazioni economiche e prospettive
Un webinar con RSE
Quanto costa elettrificare il trasporto pubblico? Quali politiche adottare per rendere più sostenibile, anche
finanziariamente, la transizione a veicoli a zero emissioni? Quale può essere, in questo frangente, il ruolo del
retrofit?
Il tema scottante dell’elettrificazione in campo autobus sarà affrontato, l’11 giugno alle 14.30, nell’ambito di un
webinar inserito nel Mobility Innovation Tour 2020 e realizzato in collaborazione con la società pubblica di
ricerca RSE (Ricerca sul Sistema Energetico). Il titolo: ‘La mobilità sostenibile nel TPL: valutazione economica
e prospettive dagli orientamenti istituzionali in tema di energia’.
L’appuntamento sarà diviso in due sessioni. La prima sarà di carattere prettamente istituzionale: il professor
Maurizio Delfanti, amministratore delegato di RSE, presenterà lo studio; e a seguire interverranno la professoressa
Barbara Randazzo dell’università degli studi di Milano, l’ingegner Luca Lo Schiavo di ARERA (Autorità di
Regolazione per Energia Reti e Ambiente), e il professor Giuseppe Catalano, coordinatore della Struttura
tecnica del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Una seconda sessione vedrà attorno al metaforico tavolo
del webinar le voci dell’industria sia dal lato dei costruttori di bus elettrici che da quello dei fornitori di sistemi di
ricarica, con referenti di Iveco Bus, Scania, Zf, Enel X, Rampini.
Il focus dello studio di RSE sarà sulle valutazioni economiche dell’impiego di bus elettrici in comparazione con
analoghi veicoli tradizionali, a fronte di possibili sviluppi favorevoli di ordine giuridico e regolatorio anche in
ragione del periodo difficile per il comparto.
Dal punto di vista regolatorio, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), nei propri Documenti
di Consultazione (DCO), ha considerato la possibile adozione di una tariffa destinata alla ricarica in Media
Tensione di veicoli elettrici, quali le flotte autobus, anche al fine di «sostenere l’elettrificazione del tpl». Questa
tariffa monomia, denominata ‘MTVE’, sarebbe caratterizzata dall’assenza di componenti fisse, in potenza o per
punto di prelievo.
Le motivazioni della sentenza, sostiene RSE, aprono a uno scenario in cui le imprese tpl, alle quali l’impiego
di autobus elettrici comporterebbe un forte incremento dei consumi di elettricità, possano essere eleggibili di
inclusione nella categoria produttiva ‘ad alta intensità energetica’ (comunemente dette ‘energivora’), beneficiaria
di considerevoli agevolazioni sulle tariffe elettriche. Sarà valutato l’impatto, in termini di Total cost of ownership
(Tco), della condizione di ‘energivoro’, del beneficio dovuto all’agevolazione tariffaria MTVE e della combinazione
delle due condizioni precedenti. Non mancheranno cenni al tema del retrofit, oggetto di atti parlamentari riguardanti
forme di incentivazione.
PER REGISTRARSI: https://bit.ly/2MJG0QY (piattaforma Zoom)
Mobility Innovation Tour
Il Mobility Innovation Tour è un percorso di convegni in varie città italiane con l’obiettivo di delineare le opportunità e le prospettive offerte dall’innovazione al mondo
del trasporto pubblico, raccontando casi virtuosi, strategie, esperienze delle aziende di trasporto. Durante il 2018 e il 2019, il Mobility Innovation Tour (organizzato
da Vte Public Relations in collaborazione con la rivista AUTOBUS e con il supporto scientifico del DITEN dell’Università degli Studi di Genova) ha toccato le città di
Milano, Torino, Firenze, Bologna, Roma, Ancona, Trieste, Genova.

Visite: 9