Enna Press

Testata giornalistica Online

La Fp Cgil Enna sul salario accessorio 2017, 2018 e 2019 ai dipendenti del Comune di Enna

Salario accessorio 2017, 2018 e 2019 dipendenti Comune di Enna
La Fp Cgil per l’ennesima volta costretta dall’inefficienza dell’Amministrazione Dipietro a porre il problema della mancata corresponsione al personale dipendente della produttività relativa agli anni 2017, 2018 e 2019 che reca forte pregiudizio economico, soprattutto per le inadeguate retribuzioni dei tanti dipendenti part-time.
L’Amministrazione Dipietro, il nucleo di valutazione, il segretario comunale, il dirigente Lipari Letterio, non provvedono alle erogazioni delle giuste spettanze di produttività anni 2017, 2018 e 2019 al personale dipendente che manifesta grave disagio per un sistema reso oltremodo complesso e farraginoso che non riesce mai a garantire il pagamento delle spettanze loro dovute con evidenti responsabilità per i ritardi nelle procedure per la definizione della liquidazione della Produttività.
Riteniamo lecito conoscere le motivazioni, gli impedimenti, per i quali dopo tanti anni ancora non si adottano gli atti dovuti, nonostante le diverse sollecitazioni della Fp Cgil Enna a favore della liquidazione delle Produttività anni 2017, 2018 e 2019 per un importo complessivo di €. 452.513,51.
Considerato la notevole cifra, premesso che la contrattazione decentrata ha destinato risorse per la produttività rispettivamente di € 148.585,55 anno 2017, € 134.970,17 anno 2018 e € 168.957,79 anno 2019 per complessivi € 452.513,51 ci si chiede che collocazione attuale hanno queste risorse? dovranno essere liquidate con interessi legali e rivalutazioni? si determina un danno erariale? Perché non si assumono provvedimenti nei confronti dei responsabili?, finora nessuna risposta dall’Amministrazione Dipietro.
La Fp Cgil Enna ha più volte chiesto l´immediata erogazione delle spettanze, nella consapevolezza che oltre € 450.000,00 di produttività costituiscono parte importante del salario per il personale dipendente, precisiamo la Fp Cgil ha anche proposto di ricorrere, nelle more della definizione delle procedure, a un congruo acconto al fine di sbloccare la perdurante situazione di stallo e dare le giuste risposte alle legittime aspettative del personale dipendente, proposta non presa in considerazione dall’Amministrazione Dipietro che ad oggi unitamente al segretario comunale e al dirigente Lipari non ha presentato alcuna proposta e/o atto amministrativo di soluzione della vertenza in essere.
La O.S. Fp Cgil Enna basita e sconcertata da questo ingiustificato, inqualificabile ritardo accumulato dall’Amministrazione Dipietro, dal nucleo di valutazione, dal Segretario Comunale e dal dirigente Lipari, peraltro puntualmente retribuiti, che li classifica fanalino di coda delle Amministrazioni della Provincia di Enna.
La Fp Cgil Enna, nonostante le condanne per condotta antisindacale dell’Amministrazione Dipietro ritiene corretto insistere per ottenere relazioni sindacali autorevoli, qualificate e concrete che devono essere in grado di risolvere le problematiche dei dipendenti e provvedere a liquidare le incenti risorse della produttività dei dipendenti comunali che certamente interessano l’economia della nostra comunità contribuendo, qualora erogate, ad alimentare i consumi.
La Fp Cgil nel ribadire la necessità di affidarsi ad un Esperto del personale, invita l’Amministrazione Dipietro ad abbandonare il suo inefficace atteggiamento autoreferenziale e convocare tempestivamente le OO.SS. al fine di trovare soluzioni immediate alla problematica che altre Amministrazioni ormai da anni gestiscono regolarmente provvedendo alle liquidazioni della produttività.
La scrivente O.S. Fp Cgil Enna comunica che al permanere della attuale situazione di stallo, si riserva di intraprendere le iniziative che riterrà opportune per una soluzione della annosa vertenza dei lavoratori del Comune, compreso adire le autorità competenti.

Visite: 18