Enna Press

Testata giornalistica Online

Imola ospita il secondo round del Porsche Club GT con nuovo record

Imola ospita il secondo round del Porsche Club GT con nuovo record

*** Immagini video e interviste a disposizione dei media dopo le gare ***

Il monomarca delle 911, Cayman e Boxster stradali e da corsa approda in riva al Santerno segnando il “pieno” di iscritti a quota 58. Sfide aperte ai leader in ogni categoria a colpi di giri veloci: le tre gare domenica alle 9.00, 13.10 e 15.45 su MsMotor Tv (canale Sky 813) e canali web del Gruppo Peroni Race.

Nuovo round e nuovo record di iscritti per il Porsche Club GT 2021. Sabato 8 e domenica 9 maggio Imola ospita il secondo atto stagionale del monomarca riconosciuto ufficialmente da ACI Sport e promosso dal Porsche Club Umbria, che si ripresenta in pista con il “pieno” di 58 piloti e le loro Porsche da corsa e stradali di ogni tipo suddivise per modello e potenza nelle sette categorie in gara. Per i contendenti ai titoli, l’appuntamento sul circuito del Santerno annuncia alta tensione nelle “rivincite” che gli inseguitori cercheranno sui vincitori di un mese fa al Mugello, che a loro volta avranno invece l’occasione per allungare in classifica. Tutte le sfide a colpi di giri veloci saranno trasmesse in diretta su Ms Motor Tv (canale 813 di Sky) e web streaming sui canali youtube e facebook del Gruppo Peroni Race, che organizza il weekend. Le tre gare del Porsche Club GT sono in programma domenica alle 9.00, 12.05 e 16.10.

Imola attende tante new-entry nelle due categorie “racing” con in azione le 911 GT3 Cup. Nella DSW 991 Cup si rinnova il duello nel team Krypton Motorsport tra il milanese campione in carica Ivan Costacurta, terzo al Mugello, e il vincitore del primo round, il bergamasco Federico Reggiani, in vetta a punteggio pieno. Torna in azione anche Paolo Prestipino, mentre esordiscono in stagione Max Montagnese, Davide Scannicchio, Sergio Negroni, Marco Parisini (un poker di volti noti della Carrera Cup Italia) e Angelo Tomachio, l’anno scorso tra i big del Porsche Club GT in Goodyear GT3 Rs. Tutti presenti i pretendenti alla DSW 997 Cup, riservata alle 911 GT3 Cup del recente passato. Riaccende i motori il rookie toscano e capoclassifica Giovanni Lastrucci, che al Mugello, complice anche il meteo, ha sorpreso la concorrenza diretta del papà Gianpaolo e soprattutto dei due grandi sfidanti dello scorso anno, il trentino Emiliano Formaini (2° al Mugello) e l’altoatesino Armin Hafner, che puntano a rifarsi. A caccia di punti preziosi andrà pure il bresciano Dario Peroni.

Passando alle “stradali”, fa il pieno di iscritti la Goodyear GT3 RS, che annuncia bagarre tra il capoclassifica pugliese Ilario Introna e gli immediati inseguitori Marcello Zito, Diego Locanto, Roberto Cannavò, Fabio Simonassi e Alessandro ed Edoardo Iazzetti. Attenzione, però, anche ai ritorni di Luca Ferranti, Giammaria Toscana e Stefano Pezzucchi (che esordiscono in stagione) e ai nuovi nomi di Giuseppe D’Agosto, Antonello Grossi e Francesco Tomarchio (il fratello di Angelo).

Nella Tubi Style GT3 terrà di nuovo banco la supersfida fra le 991 GT3 4.0 del pilota pratese e capoclassifica Davide Zumpano e del rivale ravennate Marco Pellegrino, ai quali si aggiungono il catanese Nicola Romania, sempre più a suo agio nella serie tricolore, e il rientrante driver sardo Antonello Medde. Il rientro è di lusso nella Sparco GT, che, dopo l’assenza del Mugello, ritrova con la 991 GT3 3.8 il campione in carica Carlo Manetti. Il pilota ravennate torna per difendere il titolo e sfidare le Porsche gemelle di Marco Santanocita, direttore del Centro Porsche Latina, e Roberto Nocco e l’attuale capoclassifica, il brianzolo Enrico Di Leo sulla 997 GT3 Rs come Andrea Gorgoglione. Tra i nuovi, Giorgio Errani, papà della tennista ravennate Sara Errani, e Girolamo D’Alonzo con la curiosità di portare in pista l’ultimo modello 992 in versione Cabrio.

Nella Panta GT4 in prima fila le Cayman del capoclassifica Martino Rigo, giovane milanese vincitore all’esordio al Mugello, e del bolognese Enzo Formato, in lotta per il podio con Massimo Valentini, Enrico Zanchi e Marcello Ronzoni, mentre la 718 S preparata di Fausto Gasparetto è la novità. La categoria Entry level/Historic registra il ritorno del leader Andrea Ruscica, giovane pilota torinese sulla Cayman 981 GTS, e di Claudio Terenzi, Matteo Vazzoler e Devid Vesprini nel ruolo di inseguitori. Attesa la prima stagionale di Mattia Fiore, all’esordio nella serie con una “classic” come la 964 RS, e di Livia Magnàno, driver catanese al rientro con una Cayman dopo la bella esperienza vissuta lo scorso anno, quando fu la prima pilota donna a partecipare al Porsche Club GT.

Il programma del Porsche Club GT a Imola conferma 5 turni da 25 minuti. Prove sabato alle 13.50 e alle 18.50 e tre gare domenica alle 9.00, 12.05 e 16.10. La classifica di ogni categoria scaturirsce dalla somma dei due migliori tempi e 2 punti ulteriori premiano il giro più veloce (per info: www.porscheclubumbria.com sezione “Porsche Club GT”).

Visite: 81

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *