Enna Press

Testata giornalistica Online

Giornate Fai di Primavera: il 5 e 6 giugno visite previste anche in provincia di Enna

Presentate a Palazzo d’Orleans, alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni regionali e di Marco Magnifico, Vice Presidente del FAI, le Giornate FAI di Primavera 2021 che si svolgeranno in Sicilia nelle giornate del 5 e 6 giugno. Tantissimi i luoghi aperti per l’occasione.
Le prenotazioni si potranno fare attraverso il sito, entro e non oltre la mezzanotte del giorno precedente alla visita, mentre gli ingressi privi di prenotazione saranno disponibili fino ad esaurimento dei posti per ogni turno al fine di garantire la fruizione in sicurezza. Il contributo minimo per prenotarsi e prendere parte alla Giornate FAI di Primavera è pari a 3,00 euro.

https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/giornate-fai-di-primavera/sicilia/

La Delegazione provinciale FAI di Enna propone le seguenti aperture:

Enna (a cura della Delegazione di Enna)
Il villaggio di Pergusa: la creazione di un luogo dalla bonifica al villaggio.
Un sito che rivelerà i Suoi segreti e sorprenderà persino chi crede di conoscerlo da sempre. Attraverso la narrazione, realizzata dagli Apprendisti Ciceroni della scuola elementare locale di Pergusa e con l’ausilio di foto, filmati storici originali, audio testimonianze di chi c’era, illustreremo lo stile e le tecniche di costruzione dell’epoca e racconteremo curiosità e aneddoti su uno dei più importanti centri rurali del ventennio fascista. La visita sarà arricchita da un cantiere didattico di restauro di un’epigrafe lapidea, a cura di restauratrici professioniste. Le visite si svolgeranno nella mattinata di sabato 5 giugno dalle 9.30 alle 13.00 e nel pomeriggio di domenica 6 giugno dalle 15.00 alle 20.00.

Piazza Armerina (a cura del Gruppo Fai di Piazza Armerina).
Visita guidata al Giardino Garibaldi.
Un incantevole percorso, dove sarà piacevole lasciarsi trasportare dalle narrazioni dei nostri Ciceroni, guidati dalle referenti Scuola del FAI. All’interno dell’area verde, che ingloba il Giardino storico e il parco urbano nella parte alta, sarà affascinante riscoprire con nuovi occhi un ambiente ricco di essenze arboree autoctone e dalle sgargianti fioriture che rendono questo ambiente l’area naturale più suggestiva della città. Il tour del visitatore si snoderà tra i viali del giardino, in modo ordinato e sicuro, lasciando spazio alla magia, lasciandosi cullare dal canto degli uccelli e solleticare dal luccichio della ripristinata fontana zampillante. Questi gli orari di visita: Venerdì 4 09:00/13:00 – Sabato 5 10:00/20:00 – Domenica 6 10:00/20:00
con Turni di visita ogni 20 minuti, Gruppi di massimo 30 persone.

Nicosia (a cura del Gruppo di Nicosia)
Da Convento a Caserma dei Carabinieri: la caserma dei Carabinieri Giovanni Calabrò.
L’area in cui sorge la Caserma dei Carabinieri prende il nome dall’antico Convento francescano di S. Maria di Gesù edificato nel 1540. Nel 1866, in seguito alla legge Petracco -Siccardi, il Convento fu espropriato e, successivamente, adibito a Caserma dei Carabinieri. La visita sarà guidata dagli Apprendisti Ciceroni degli istituti d’Istruzione Superiore “F.lli Testa” e “A. Volta”. Gli orari di visita sono: sabato 5 giugno ore 9.00 – 13.00 e domenica 6 giugno 9.00-13.00 e 16.00-18.00

Visite: 102

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *