Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna una grossa buca in via della Resistenza: i residenti chiedono un intervento immediato; interviene anche la Consigliera Comunale del Pd Stefania Marino

Necessario un intervento immediato per evitare che possano accadere incidenti più seri di quelli già avvenuti. Lo chiedono i residenti della via della Resistenza a Enna bassa dove si è aperto un grosso buco in un punto di raccolta delle acque piovane. “Lo abbiamo già segnalato diverse volte al Comune – ci dice un residente – ma niente e ieri sera (mercoledì sera ndr) ci è finita dentro una macchina”.
dicghirazione della consigliera comunale del Pd Stefania Marino
Ci viene segnalato un tombino divelto , siamo certi che è stato attenzionato alla nostra amministrazione.
Certamente chiedono gli abitanti un pronto ripristino .
Rassicuro che sarà fatto ,ma purtroppo mi fanno notare così come in passato che tutta la zona soffre di un progressivo degrado , si è vero si sono fatte le bambinopoli e aggiunte panchine e bidoni per il decoro urbano ,ma purtroppo il biglietto da visita circostante non è dei migliori , i lamierati e le transenne di un edificio ex chiesa S.Anna prospiciente v.le dell Unità d’Italia sono diventati veramente imbarazzanti .Per chi entra su Enna da S.Anna non è più sopportabile .Abbiamo apprezzato lo sforzo del decoro urbano anche riguardo le panchine d’arte su Enna alta non scadiamo nella polemica sterile dello stile e la fattura che ci sembrano ottimi , pur non di meno non riusciamo a capire come non si faccia uno sforzo comune per permettere l’ abbattimento dell’edificio a S .Anna e la ricostruzione che fra l’altro è a spese dell’Università Kore , non riusciamo a comprendere come non si veda in questo nuovo edificio una opportunità di decoro di riscatto di un territorio intero.

Visite: 19