Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza Coronavirus: un guarito e dimesso dall'Ospedale Umberto I di Enna ringrazia pubblicamente tutta la struttura

Il sig. Giuseppe Pistone, paziente dimesso da uno dei reparti COVID dell’Ospedale Umberto I di Enna e attualmente ospitato al Ferro Branciforte di Leonforte perché in attesa del referto del secondo tampone, ringrazia pubblicamente medici, infermieri e tutti gli operatori sanitari che si sono presi cura della sua persona durante il ricovero a Enna. La sua testimonianza è condivisa da altri tre cittadini che come lui hanno vissuto la fase acuta presso le aree COVID per poi guarire ed essere dimessi.Nelle sue parole, oltre alla riconoscenza, emergono i ricordi del periodo più duro della malattia, quello trascorso nel reparto COVID: “È un onore per me ringraziare tutti coloro che si sono occupati di me e degli altri malati. Medici, infermieri, OSS, ausiliari, tutti ci hanno trattato con gentilezza e affetto, oltre che con bravura e professionalità. Siamo loro grati e non potremo dimenticare quanto vissuto. Ci siamo sentiti addirittura coccolati dalle loro attenzioni; in stretto contatto con noi, sempre con i dispositivi di sicurezza addosso, li abbiamo avuti sempre vicini in una fratellanza dettata dal bisogno. Io, mio padre e tanti altri dimessi dall’Ospedale di Enna non dimenticheremo mai l’umanità di chi ci ha curato”.Il messaggio di riconoscenza del sig. Pistone è condiviso da Massimo Di Bella, degente come lui presso il COVID 2, da Savino Michele Ferlauto e Giuseppe Licciardo, COVID1, tutti pazienti guariti e attualmente ospitati al Presidio di Leonforte. A loro l’augurio di riprendere al più presto la vita quotidiana accanto ai loro cari

Visite: 15