Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza Coronavirus: tanti esercizi commerciali vanno chiudendo in modo spontaneo

Vanno chiudendo in autonomia molti esercizi commerciali in particolare del settore abbigliamento e della ristorazione. Diversi sono in particolare i negozi del centro che hanno comunicato attraverso i social la chiusura per tutelare la salute dei loro clienti. Quindi dal gruppo Tomasello, a Di Bella a Caccamo e tanti altri. Ma la stessa cosa stanno facendo ristoranti come l’Ariston, Tommy’S Wine, la trattoria Francesca. Ecco alcuni dei messaggio rivolti ai clienti da commercianti e ristoratori.
“Da oggi, mercoledì 11 marzo, il gruppo Tomasello dichiara la chiusura volontaria dei propri punti vendita di abbigliamento e calzature per contenere l’emergenza sanitaria (Modè, Elle Calzature e Bridal ad Enna Bassa ed Elena Mirò, Oltre, Motivi, Krizia e Motivi in centro storico ad Enna). Ci sembra giusto cercare di fare quanto in nostro potere, per tutelare al massimo la salute dei nostri clienti, dei nostri dipendenti e delle nostre famiglie. Crediamo sia meglio arrivare a una chiusura totale, così da bloccare definitivamente il contagio. Prima arrestiamo il contagio prima torneremo dai nostri clienti. Nonostante il decreto in vigore da martedì 10 marzo non preveda la chiusura totale delle attività, sono tanti i negozi, dai piccoli esercenti alle grandi catene, che in tutta Italia hanno deciso di chiudere per salvaguardare clienti e dipendenti, mandando un segnale forte, nonostante il considerevole impatto economico. Siamo fiduciosi che potremo tornare presto, ma per farlo, adesso è doveroso fermarci”.
“La Tommy’s Wine chiude fino a data da destinarsi. Ci siamo presi due giorni per riflettere su queste prescrizioni necessarie ed indifferibili che però sono state una doccia fredda e rappresenteranno un sacrificio oltre che un problema gigantesco per la nostra piccola attività . Ci manca già il nostro lavoro, il contatto con la gente, i vostri sorrisi, i nostri piatti, i nostri calici di vino.Ci mancano ma sappiamo che la salute e la vita di tutti è più importante di qualsiasi altra cosa.Allora incrociamo le dita in attesa di brindare alla Vita stringendoci l’un l’altro”.
Visto il periodo, abbiamo deciso che, noi dell’Ariston, chiudiamo temporaneamente. E’ una scelta molto sofferta, ma sappiamo bene che è la cosa più responsabile da fare. La nostra e la vostra salute sono importanti. Uniti, supereremo anche questa. A presto”
Il Team dell’Ariston.
“La Nostra Trattoria rimarrà chiusa per aderire al contrasto della trasmissione del Coronavirus. Chiusura sino a data da Stabilire.
Trattoria da Francesca

Visite: 7