Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza Coronavirus: Movimento “PrimaTermini” chiede al Presidente Musumeci di rinviare le elezioni amministrative in autunno

Emergenza Coronavirus: Movimento “PrimaTermini” chiede al Presidente Musumeci di rinviare le elezioni amministrative in autunno
Termini Imerese. Il Movimento “PrimaTermini” ha chiesto con una lettera al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e all’Assessore Regionale alle Autonomie locali e Funzione pubblica Bernardette Grasso di rinviare le elezioni amministrative in autunno.
“Il diffondersi anche in Sicilia del Coronavirus – scrive nella lettera il Movimento – ci sta costringendo tutti a rivedere il nostro stile di vita e le nostre abitudini. Da ultimo le decisioni del Governo nazionale per il contenimento e la gestione della situazione epidemiologica sanitario derivante da Covid-19, come il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, ha definitivamente “interdetto” alle persone la possibilità di incontrarsi.
Comportamenti fondamentali per tutti i cittadini ma che assumono valore essenziale e irrinunciabile negli appuntamenti elettorali. L’incontro, il confronto, il dibattito sono l’essenza stessa della politica, senza la quale il momento del voto rischia di essere un vuoto rituale privo di qualsiasi libertà di decisione, riservando l’affermazione a coloro che hanno più mezzi economici per poter convincere gli elettori. E questo riteniamo sia l’opposto dei principi della democrazia.
Il provvedimento del governo dovrebbe cessare il 3 di aprile, ma nessuno può garantire ad oggi una sua ulteriore proroga. Anche lei stesso, Presidente Musumeci, dopo la notizia di ventimila rientri in Sicilia, ha affermato che serve una linea più ferma. Ma è indubbio che nelle migliori delle ipotesi ci vorranno mesi per il ritorno ad una quotidiana normalità”.
Le elezioni per il rinnovo dei Consigli comunali in Sicilia erano programmate per il 24 maggio 2020, da notizie di giornali abbiamo appreso, scrive nella lettera il Movimento, della sua decisione, d’intesa con l’assessore alle Autonomie locali, di rinviarle al 14 giugno.
“Ma come è facile intuire – scrive il Gruppo “PrimaTermini” – sembra poco probabile che l’emergenza si possa concludere se non arriverà l’estate. Come dicevamo sopra, sempre che il tutto termini il 3 aprile, occorreranno comunque mesi affinché le persone possano ritornare alla normalità e sedersi accanto ad un’altra pacificamente senza la paura di essere contagiata.
Questo impedisce a chi nei fatti, non avendo, soprattutto per scelta, a disposizione consistenti risorse finanziarie, e punta tutto sugli incontri, soprattutto pubblici, di avere la possibilità di spiegare le proprie idee e il proprio programma. E siamo convinti che questo non sia un bene per la democrazia, ma anche per le nostre comunità, che hanno la necessità di mettere, oggi più che mai, a confronto le varie opzioni di governo locale”.
E infine l’invito al Presidente Musumeci e all’Assessore Grasso: “Per questo motivo chiediamo – conclude il Movimento “PrimaTermini” – di considerare l’ipotesi di spostare l’appuntamento elettorale per le amministrative al prossimo autunno, quando si ritiene che l’effetto del Coronavirus sia scomparso, permettendo di affrontare con tranquillità, e dopo un corretto confronto, nelle nostre città e nei nostri paesi, un momento importante quale è quello elettorale”.

Visite: 19