Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza Coronavirus; il Sindaco di Sperlinga Giuseppe Cuccì "In giro ancora tanta gente incosciente"

Gente incosciente e sconsiderata. Così il sindaco di Sperlinga Giuseppe Cuccì definisce chi ancora oggi si ostina a non rispettare le disposizioni di rimanere a casa ed evitare assembramenti.
“Risulta che qualche incosciente e sconsiderato ancora si ostini ad organizzare festicciole tra amici, come se ci fosse qualcosa da festeggiare in questa immane tragedia – scrive sulla sua pagina Social – risulta anche, che a queste attività illegali partecipassero adolescenti minorenni. Vorrei ricordare che è un reato penale ai sensi dell’art 650 del CP.
Io stesso sporgero’ formale denuncia alle autorità competenti preannunciando che il Comune di Sperlinga si costituirà sia in sede penale che in quella civile per i danni che questi incoscienti e i loro irresponsabili genitori possono aver causato ai danni della pubblica incolumità”.

Visite: 16