Enna Press

Testata giornalistica Online

Emergenza Coronavirus: ASP Enna. Proroga Piani Terapeutici a farmaci, presidi, ossigenoterapia

ASP Enna. Proroga Piani Terapeutici a farmaci, presidi, ossigenoterapia
Al fine di limitare l’accesso alle strutture sanitarie da parte dell’utenza, i Piani Terapeutici, in base a una circolare assessoriale che prevede diverse modalità nella gestione della materia, sono soggetti a modifiche. La circolare assessoriale prevede più opzioni in merito a scadenza e modalità avvio.
Per i Piani Terapeutici cartacei in scadenza, per i quali l’assistito ha ancora una copia valida, la proroga sarà garantita dai Medici di Medicina Generale, o Pediatri di libera Scelta, per un periodo massimo atto a garantire la fornitura fino al 30 giugno 2020; in tali casi il Medico fornirà un numero di copie, con timbro e firma in originale, in un numero sufficiente per coprire il periodo sopra indicato.
Nel caso di piani terapeutici cartacei scaduti, o da modificare nel caso in cui sia necessaria la rivalutazione, sarà lo specialista a stabilire le modalità ritenute opportune per garantire la prosecuzione della terapia, prevedendo anche l’invio in copia del Piano Terapeurtico aggiornato al contatto fornito dal paziente (Pec, mail, ecc): il Piano sarà allegato alla ricetta.
Per i piani Web Based, sempre lo specialista stabilirà le modalità ritenute più opportune per garantire la prosecuzione della terapia, effettuando la prescrizione sul sistema web based, ivi inclusol’invio di copia del Piano terapeuticoaggiornato al contatto indicato dall’assistito.
I Piani Terapeutici dell’Ossigeno, in scadenza al 30 aprile, sono stati eccezionalmente prorogati al 30 giugno salvo modifica della terapia da parte dello specialista; nel qual caso sarà lo stesso a redigere e modificare il PT on line.
Le prescrizioni relative a dispositivi monouso e all’integrativa (indicati nel Decreto Ministeriale del 12/01/2017, LEA) che presentano una data di scadenza al 30 aprile avranno eccezionalmente validità tale da consentire l’erogazione dei mesi di Aprile, Maggio e Giugno.
Lo comunicano il Direttore Sanitario, dr. Emanuele Cassarà, e il Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Farmacia Territoriale, dr. Calogero Russo.

Visite: 13