Enna Press

Testata giornalistica Online

C’ERA UNA VOLTA LA PASQUETTA CON L’IMMANCABILE PIC-NIC di Salvatore Presti

C’ERA UNA VOLTA LA PASQUETTA CON L’IMMANCABILE PIC-NIC di Salvatore Presti
Quest’anno Pasqua e Pasquetta la trascorreremo tutti a casa. Non si potrà uscire senza un valido motivo. Annullate tutte le prenotazioni negli alberghi, B&B, ristoranti e pizzerie, compresi gli agriturismi, a causa del coronavirus. Il danno economico per il mancato arrivo di turisti italiani e stranieri in questo periodo pasquale è sotto gli occhi di tutti.
Come si sa alla Pasqua è associata la Pasquetta che nell’immaginario collettivo è sinonimo di scampagnate e di pic-nic. E’ chiamata anche il Lunedì dell’Angelo.
Un vecchio proverbio dice “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi”.
Negli anni trascorsi si festeggiava all’aria aperta a godersi il tepore della primavera. Chi aveva una campagna con annesso fabbricato invitava parenti e amici a partecipare a banchetti con pietanze della tradizione (pasta al forno, lasagne, capretto al forno, grigliate gigantesche e vino di casa a volontà). In quel tempo le mete preferite erano le sponde del Lago di Pergusa e la selva pergusina, attrezzata dalla Forestale con barbecue e servizi igienici. Ma andando ancor più indietro negli anni non era raro vedere famiglie intere spostarsi con i carri agricoli per raggiungere luoghi ameni e consumare un pasto sui prati verdi, con l’immancabile coperta, tovagliato, piatti e bicchieri. Alle volte tra i commensali c’era chi suonava la chitarra o la fisarmonica, accennando a tarantelle e canzoni popolari. Tutto ciò naturalmente “tempo permettendo” perché non sempre in quel giorno splendeva il sole.
Poi negli anni trascorsi, prendendo alla lettera il detto “Pasqua con chi vuoi”, molti si sono messi in viaggio per raggiungere altre mete, in Italia e all’estero.
Per la Settimana Santa ad Enna si registrava il pienone in tutte le strutture turistiche. “Quest’anno la stagione è compromessa e penso non si potrà più recuperare”, ci ha detto Giuseppe Spampinato titolare del Riviera Hotel di Pergusa.
Salvatore Presti

Visite: 20