Enna Press

Testata giornalistica Online

Calcio le Comunicazioni del Comitato provinciale Figc

Queste le comunicazioni del Comitato provinciale Figc il cui delegato provinciale è Roberto Pregadio
1. COMUNICAZIONI
1.1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.
COMUNICATO UFFICIALE N. 161/A del 12 febbraio 2020
ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE ULTIME 4 GIORNATE E GLI EVENTUALI SPAREGGI DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 – MASCHILI E FEMMINILI -DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI E DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI ¬ STAGIONE SPORTIVA 2019/2020)
Il Presidente Federale
• preso atto della richiesta pervenuta dalla Lega Nazionale Dilettanti avente ad oggetto l’abbreviazione dei termini dei procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi Territoriali e alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale, relativa alle ultime quattro giornate e gli eventuali spareggi dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali di calcio a 11 e di calcio a 5 – maschili e femminili della Lega Nazionale Dilettanti e dei Campionati regionali, provinciali e distrettuali allievi e giovanissimi (stagione sportiva 2019/2020);
• ritenuto che i calendari delle gare sopra citate, impongono la necessità di un provvedimento che abbrevi i termini dei sopra richiamati procedimenti al fine di consentire la disputa delle gare delle fasi sopra citate;
– visti gli artt. di cui al Titolo III, Capo I e Capo II, Sezione II del Codice di Giustizia Sportiva;
– visti, nello specifico, gli artt. 64, 65, 66, comma 1, lett. b), 67, 76, 77 e 78 del Codice di Giustizia Sportiva;
– visto l’art. 49, comma 12 del Codice di Giustizia Sportiva;
d e l i b e r a
di stabilire, per i procedimenti introdotti ai sensi degli artt. 65, 66, comma 1, lett. b), 67, 76, 77 e 78 incardinati dalla data di pubblicazione del presente comunicato sino al termine delle competizioni sopra citate, le seguenti abbreviazioni di termini:
1) per i procedimenti in prima istanza presso i Giudici Sportivi territoriali presso i Comitati Regionali, Provinciali e Distrettuali e instaurati su ricorso della parte interessata:
il termine entro cui deve esser preannunciato il ricorso, unitamente al contributo e al contestuale invio alla controparte di copia della dichiarazione di preannuncio di reclamo, resta fermo alle ore 11:00 del giorno successivo a quello in cui si è svolta la gara alla quale si riferisce;
il termine entro cui deve essere depositato il ricorso presso la segreteria del Giudice Sportivo e trasmesso, ad opera del ricorrente, alla controparte è fissato alle ore 15:00 del giorno successivo a quello in cui si è svolta la gara, con allegata la prova dell’invio alla controparte;
il termine per presentare eventuali ulteriori memorie o controdeduzioni per i procedimenti instaurati su ricorso di parte è ridotto alle ore 18.00 del giorno successivo alla gara.
il termine entro cui il Giudice è tenuto a pronunciarsi è fissato alle ore 15:00 del giorno successivo a quello in cui è stato depositato il ricorso. La decisione viene pubblicata entro lo stesso giorno in cui è stata adottata.
2) per i procedimenti di ultima istanza presso la Corte sportiva di Appello a livello territoriale:
il termine per presentare il preannuncio di reclamo, unitamente al contributo, alla eventuale richiesta di copia dei documenti e al contestuale invio alla controparte di copia della dichiarazione di preannuncio di reclamo, è fissato alle ore 24:00 del giorno in cui è stata pubblicata la decisione del Giudice Sportivo;
il termine entro cui deve essere depositato il ricorso presso la segreteria della Corte Sportiva di Appello a livello territoriale e trasmesso, ad opera del ricorrente, alla controparte è fissato alle ore 11:00 del giorno successivo alla pubblicazione della decisione che si intende impugnare ovvero del giorno stesso della ricezione della copia dei documenti;
il termine entro cui la controparte può ottenere copia dei documenti , ove ne faccia richiesta, è fissato alle ore 16:00 del giorno successivo a quello in cui ha ricevuto la dichiarazione con la quale viene preannunciato il reclamo;
il termine entro cui il Presidente della Corte Sportiva di Appello a livello territoriale fissa l’udienza in camera di consiglio, è fissato a 1 giorno dal deposito del reclamo;
il termine entro cui deve tenersi l’udienza dinanzi alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale è fissato a 2 giorni dal deposito del reclamo;
il termine entro cui il reclamante e gli altri soggetti individuati dal Presidente della Corte Sportiva di Appello a livello territoriale, ai quali è stato comunicato il provvedimento di fissazione, possono fare pervenire ulteriori memorie e documenti è fissato alle ore 12:00 del giorno precedente della data fissata per l’udienza;
al termine dell’udienza che definisce il giudizio viene pubblicato il dispositivo della decisione.
3) Il deposito di ricorsi, del preannuncio di reclamo, del reclamo e controdeduzioni dovrà essere effettuato a mezzo pec o telefax, o essere depositato presso la sede del Comitato Regionale o Delegazione di appartenenza nei termini sopra precisati.
Ove l’atto debba essere comunicato alla controparte, è onere del reclamante la trasmissione nei termini di cui sopra a mezzo pec o telefax.
1.2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D.
FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA
DODICI SUGGERIMENTI DELLA FMSI PER EVITARE LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS NEGLI IMPIANTI SPORTIVI
Si ritiene opportuno richiamare l’attenzione dei Medici sportivi e di tutto il personale parasanitario su alcune semplici, ma fondamentali norme igienico-sanitarie, da considerare da parte delle società e dei custodi degli impianti sportivi sia negli spogliatoi, sia nei locali comuni e nei servizi igienici degli impianti, atte a prevenire la diffusione del coronavirus durante le gare e negli allenamenti.
Tali norme vanno esposte ben visibili a tutti e rispettate non solo dagli atleti, ma anche da accompagnatori, arbitri, allenatori, dirigenti, massaggiatori, spettatori e addetti ai lavori.
1) Non bere dalla stessa bottiglietta/borraccia/bicchiere né in gara né in allenamento, utilizzando sempre bicchieri monouso o una bottiglietta nominale o comunque personalizzata, e non scambiare con i compagni altri oggetti (asciugamani, accappatoi, ecc.).
2) Evitare di consumare cibo negli spogliatoi.
3) Riporre oggetti e indumenti personali nelle borse, evitando di lasciarli esposti negli spogliatoi.
4) Buttare subito negli appositi contenitori i fazzolettini di carta o altri materiali usati come cerotti, bende, ecc.
5) Lavarsi accuratamente le mani il più spesso possibile: il lavaggio e la disinfezione delle mani sono decisivi per prevenire l’infezione. Le mani vanno lavate con acqua e sapone per almeno 20 secondi e poi, dopo averle sciacquate accuratamente, vanno asciugate con una salvietta monouso; se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche un disinfettante per mani a base di alcol al 60%
6) Non toccarsi gli occhi, il naso o la bocca con le mani non lavate.
7) Coprirsi la bocca e il naso con un fazzoletto -preferibilmente monouso- o con il braccio, ma non con la mano, qualora si tossisca o starnutisca.
8) Arieggiare tutti i locali il più spesso possibile.
9) Disinfettare periodicamente tavoli, panche, sedie, attaccapanni, pavimenti, rubinetti, docce e servizi igienici con soluzioni disinfettanti a base di candeggina o cloro, solventi, etanolo al 75%, acido paracetico e cloroformio.
10) Invitare le persone che manifestano sintomi di infezione respiratoria in atto e/o febbre ad abbandonare immediatamente i locali e avvisare il medico sociale e/o il responsabile medico della federazione oppure chiamare il Numero Verde 1500 del Ministero della Salute operativo 24 ore su 24.
11) Per chi non fosse ancora vaccinato contro l’influenza fare il più rapidamente possibile il vaccino antiinfluenzale, in modo da rendere più semplice la diagnosi e la gestione dei casi sospetti.
12) Informarsi dagli atleti e dal personale societario se ci sono stati eventuali contatti in prima persona o all’interno del proprio ambito familiare con persone rientrate dalla Cina o da altri paesi a rischio o in quarantena. COMUNICATO UFFICIALE
1.3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE SICILIA
ASSISTENTI DELL’ARBITRO (EX GUARDALINEE) –
Si invitano le Società ad attenersi a quanto disposto al comma 2) dell’Art. 63 delle N.O.I.F. al fine di evitare l’adozione di provvedimenti disciplinari da parte degli Organi di Giustizia Sportiva.
Art. 63 – N.O.I.F.
Direzione delle gare ufficiali
1. Le gare considerate ufficiali – o, comunque, autorizzate dalle Leghe, dalle Divisioni, dal Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica e dai Comitati – debbono essere dirette da un Arbitro designato dal Competente Organo Tecnico dell’Associazione Italiana Arbitri.
Soltanto per le gare delle categoria giovanili “Esordienti” e “Pulcini” possono essere ammessi ad esercitare la funzione arbitrale i Dirigenti delle Società.
1 Bis. L’Arbitro è tenuto a redigere il rapporto della gara e a provvedere, con esso, alla refertazione di quanto accaduto in occasione della gara dallo stesso diretta, allegando, pure, i rapporti degli altri ufficiali di gara eventualmente designati. Il rapporto di gara, con gli elenchi ed ogni altro allegato, deve essere inviato alla Lega o alla Divisione competente con le modalità previste, anche per via telematica, per il successivo inoltro agli Organi disciplinari.
2. Nelle gare organizzate nell’ambito della Lega Nazionale Dilettanti e del Settore Giovanile e Scolastico, per le quali non sia prevista la designazione dei tre ufficiali di gara, nonché nell’attività ricreativa, le Società sono tenute a porre a disposizione dell’arbitro, per assolvere a tale funzione, un calciatore, di età non inferiore a quella stabilita per partecipare alla gara, o un tecnico tesserato ovvero un dirigente che risulti regolarmente in carica. La funzione di assistente dell’arbitro è considerata, ai fini regolamentari e disciplinari, come partecipazione alla gara e, pertanto, è preclusa ai calciatori e ai dirigenti colpiti da provvedimenti di squalifica o di inibizione.
3. Nelle gare di cui al comma 2, un calciatore iscritto nell’elenco ufficiale di gara, che svolga le funzioni di assistente di parte, può nella stessa gara partecipare come calciatore. Nelle medesime gare, un calciatore iscritto nell’elenco ufficiale di gara e già partecipante alle stesse può, successivamente, svolgere le funzioni di assistente.
4. Nelle gare di cui al comma 2, gli assistenti di parte non possono essere sostituiti da ufficiali di gara all’uopo reperiti.
5. Qualora nel corso di una gara un Assistente di parte venisse espulso dal recinto di giuoco o, comunque, abbandonasse la propria funzione, il Dirigente Accompagnatore Ufficiale dovrà indicare il nominativo di un altro tesserato in possesso dei requisiti di cui al comma 2, il quale svolgerà tale funzione nel proseguo della gara.
ATTIVAZIONE NUOVI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)
In considerazione di quanto previsto dal comma 2. dell’Art. 53 del Nuovo Codice di Giustizia Sportiva pubblicato dalla F.I.G.C. il 17 giugno 2019 – che andrà in vigore dall’1 luglio 2020, così come previsto dall’art. 142 dello stesso Codice di Giustizia Sportiva “Disposizioni transitorie”:
“Le società, all’atto della affiliazione o del rinnovo della stessa, comunicano l’indirizzo di posta elettronica certificata eletto per le comunicazioni. Tale comunicazione è condizione per l’affiliazione. In caso di modifica dell’indirizzo di posta elettronica certificata, la società è tenuta a darne comunicazione alla Federazione”
si invitano le Società a dotarsi di una casella di posta elettronica certificata (PEC) e ad inserire l’indirizzo nella propria “Area Riservata” nella sezione “dati societari” e successivamente su “dati anagrafici”.
Come più volte pubblicato, si coglie l’occasione per ricordare che questo Comitato Regionale si è adeguato all’innovativo servizio di recapito elettronico della corrispondenza, ed ha dotato gli Uffici di uno specifico indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).
Tale servizio sarà fornito anche, in maniera totalmente gratuita, a tutte le Società affiliate che aderiranno. La posta elettronica certificata permetterà un’apprezzabile riduzione dei costi per la corrispondenza e consentirà alle Società ed al Comitato Regionale di comunicare, in maniera certificata e pertanto con la valenza legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno, con tutti i possessori di tale servizio (PEC).
Pertanto il modulo per richiedere il proprio indirizzo PEC (scaricabile dal sito sicilia.lnd.it cliccando su NEWS – Aggiornamento Posta Elettronica Certificata – Modulo Richiesta) dovrà essere compilato a cura del legale rappresentante delle associazioni affiliate ed inviato, allegando la fotocopia del proprio documento di identità in un unico file in pdf, alla seguente E-mail: pietroantonio.bevilacqua@gmail.com del Dott. Pietroantonio Bevilacqua.
Le Società già in possesso di una casella PEC devono, invece, inserire l’indirizzo PEC nella propria “Area Riservata” nella Sezione “Dati Societari” e successivamente su “Dati anagrafici”.
REGISTRO NAZIONALE SOCIETA’ SPORTIVE DILETTANTISTICHE
Sanatoria CN n. 1655 del 17.12.2019
E’ stata introdotta la possibilità di stampare le pregresse certificazioni di riconoscimento ai fini sportivi, relative agli anni 2018 e 2019. In ogni caso si ricorda che il CONI – ai sensi dell’art. 7 comma 2 del D.L. n. 136 del 28 maggio 2004 – trasmette annualmente al M.E.F. – Agenzia delle Entrate – l’elenco delle associazioni e società riconosciute ai fini sportivi per le agevolazioni ed i benefici fiscali previsti.
STAMPA CARTELLINI PER TESSERATI PROVENIENTI DA FIGC
Si comunica che, al fine di soddisfare le esigenze delle Società tese ad ottenere il cartellino di riconoscimento per gli atleti dilettanti e di settore giovanile il cui tesseramento sia stato operato dal competente Ufficio della F.I.G.C., è stata aggiunta nel portale web delle Società (menù del tesseramento dilettanti e di settore giovanile) la funzione di “Stampa/Ristampa Cartellino”.
La nuova funzione crea una pratica di richiesta di stampa cartellino, del costo di 3 euro, che deve essere poi dematerializzata a cura della Società, e validata dal Comitato/Dipartimento / Divisione pertinente prima che il cartellino vada in stampa.
DIRITTO DI ACCESSO ALLE MANIFESTAZIONI CALCISTICHE
Continuano a pervenire a questo C.R. segnalazioni da parte del C.R. Arbitri Sicilia in relazione a problematiche riscontrate da associati A.I.A. in occasione dell’accesso ai campi sportivi durante le gare; si invitano le Società, pertanto, a prendere nota di quanto previsto dall’art. 70 delle N.O.I.F.:
Diritto di accesso alle manifestazioni calcistiche
1.I Dirigenti ed i Titolari di incarichi federali componenti di organi a carattere nazionale, i dirigenti benemeriti della F.I.G.C., gli arbitri che abbiano conseguito la qualifica di “internazionale”, nonché i Presidenti dei Comitati Regionali, muniti della tessera vidimata per la stagione in corso, HANNO DIRITTO A LIBERO ACCESSO in Tribuna d’onore in tutti i campi sportivi in cui si svolgono manifestazioni calcistiche.
2.I Dirigenti ed i Titolari di incarichi federali componenti di ogni altro organo federale, gli arbitri benemeriti, effettivi e fuori quadro a disposizione dell’Associazione Italiana Arbitri, muniti della tessera vidimata per la stagione in corso, HANNO DIRITTO A LIBERO INGRESSO IN TUTTI I CAMPI SPORTIVI IN CUI SI SVOLGONO MANIFESTAZIONI CALCISTICHE con accesso a posti di Tribuna non numerata od a posti corrispondenti, nei limiti e con le modalità stabilite dal Presidente della F.I.G.C..
Si ribadisce, quindi, a tutte le Società, che deve essere consentito l’accesso gratuito agli stadi, in occasione delle gare interne ufficiali ed amichevoli, a tutti i possessori della tessera rilasciata dalla F.I.G.C. in corso di validità, al fine di evitare eventuali sanzioni.
CERTIFICATI MEDICI
In riferimento a quanto pubblicato sul C.U. n. 1 del 3 Luglio 2019 – Seconda parte – capoverso 1.1.59. TUTELA MEDICO SPORTIVA – C.U. N. 2 della L.N.D. del 1° Luglio 2019 -, si invitano le Società a volere inviare copia delle certificazioni mediche a questo C.R. entro e non oltre il termine del 31 Gennaio 2020, alla seguente e-mail:
sicilia.certificati@lnd.it
CERTIFICAZIONE DI IDONEITA’ ALL’ATTIVITA’ SPORTIVA AGONISTICA – ELENCO REGIONALE DEI MEDICI SPECIALISTI IN MEDICINA DELLO SPORT –
Le Società partecipanti ai Campionati di calcio organizzati dalla F.I.G.C.-L.N.D. Sicilia, in riferimento alla Legge Regionale del 30.12.2000 n. 36 art. 5c e al Decreto dell’Assessore della Salute della Regione Siciliana dell’11.02.2019 n. 174 art. 4 con il quale viene istituito l’elenco nominativo regionale dei Medici Specialisti in Medicina dello Sport autorizzati al rilascio della certificazione di idoneità all’ attività sportiva agonistica, per i loro tesserati dovranno attenersi alle superiori disposizioni, causa la non validità dei certificati medici rilasciati da medici sportivi non iscritti nell’elenco regionale.
L’elenco viene aggiornato periodicamente alla iscrizione o cancellazione dei medici, a variazioni di sede o di altri dati ivi riportati.
Per controllare i medici sportivi autorizzati bisogna seguire la seguente procedura:
Su Google scrivere: Elenco Medici Sportivi Regione Sicilia compare: Medicina dello sport – Regione Siciliana – Sito Ufficiale – cliccare e compare il link Medicina dello Sport dove viene descritto tutto l’iter.
In basso si trova il PDF ELENCO MEDICI DELLO SPORT – cliccare e compare l’elenco completo dei Medici Sportivi autorizzati.
COLORE DELLE MAGLIE DI GIUOCO
Si informano le Società che per la corrente stagione sportiva ,2019/2020, la divisa ufficiale degli Arbitri è di colore giallo fosforescente.
Si invitano le Società a collaborare, affinché la maglia di giuoco dei propri calciatori non sia di colore confondibile.
SPOGLIATOI
Si invitano le Società ospitanti a vigilare affinché gli Spogliatoi vengano messi a disposizione delle Società ospitate almeno 1 ora prima dell’inizio della gara, per consentire un adeguato “riscaldamento” degli atleti e, qualora, sullo stesso campo vengano disputate più gare, adoperarsi affinché fra una gara e l’altra gli stessi vengano lasciati liberi per tempo per consentire anche la pulizia degli stessi.
Ai sensi dell’Art. 31 punto 4) lettera B) comma b) del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti, gli “Spogliatoi” devono essere, in ogni caso, decorosi, convenientemente attrezzati ed adeguatamente protetti.
REVISIONE DELLE OMOLOGAZIONI DEGLI IMPIANTI
Si comunica alle Società affiliate che è in fase di attivazione il programma di revisione delle omologazioni dei campi la cui ultima idoneità sia stata rilasciata anteriormente alla data del 30 giugno 2016.
Si invita, pertanto, a prestare la massima collaborazione ai Fiduciari Provinciali Campi, provvedendo, tra l’altro, in tempo utile e nei giorni fissati per i sopralluoghi di rito, alla segnatura del rettangolo di giuoco.
Nel richiamare integralmente la normativa federale, si raccomanda, in particolare, il rispetto:
• della misura minima della fascia del campo per destinazione a contorno del rettangolo di giuoco (ml. 1,50 per i campi in terra battuta per il C11 e di ml. 1,00 per i campi di C5);
• dell’altezza libera della recinzione interna di ml. 2,20 (altezza minima) al netto dell’eventuale cordolo di supporto;
• delle recinzioni interne che devono essere conformi alla normativa relativa vigente ed essere prive di squarci;
• delle esatte misure delle porte (ml. 7,32 x ml 2,44 per il C11 e ml. 3,00 x ml. 2,00 per il C5) per le quali non è prevista alcuna tolleranza;
• della planarità e della conformità alle norme federali della superficie del rettangolo di giuoco;
• delle zone destinate ai giocatori locali ed a quelli ospiti, all’interno degli spogliatoi;
• della necessaria separazione delle aree destinate al pubblico da quelle circostanti l’area spogliatoi.
Si ricorda, inoltre, che gli spogliatoi rappresentano il biglietto da visita della Società ospitante. Pertanto, a prescindere dal fatto che deve essere assolutamente assicurata la piena funzionalità delle docce e dei servizi igienici (wc e lavabi ricadenti all’interno di ogni singolo spogliatoio), si esige che vengano rispettati sia il decoro che i requisiti di assoluta igienicità degli stessi (apparecchiature sanitarie e pavimenti puliti, senza incrostazioni calcaree ed altro, pareti dei servizi ed intonaci in perfetto stato, assolutamente privi di muffe in genere).
Si fa rilevare che quanto riportato nei punti di cui sopra è essenziale per il rilascio dell’attestato di omologazione ai fini federali dell’impianto.
LEGGE REGIONALE 16.05.1978 n.8 (Potenziamento attività sportive isolane) E REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA’ SPORTIVE DILETTANTISTICHE – REGISTRO 2.0 –
Con riferimento alla Legge Regionale 16.05.1978 n.8 rammentiamo alle società che per il riconoscimento dei contributi previsti dalla legge n.8 è condizione indispensabile l’iscrizione al Registro CONI, obbligatoria per legge. Al fine della stampa del “riconoscimento ai fini sportivi” vogliate inviare i documenti necessari al CONI seguendo le istruzioni che troverete sulla News “Adempimenti connessi al registro CONI 2.0” presente sul nostro sito sicilia.lnd.it (senza www).
INDIRIZZI E NUMERI UTILI
Gli indirizzi ed i numeri utili delle Società affiliate potranno essere reperiti sui siti sicilia.lnd.it oppure www.lnd.it accedendo all’“Area Società” per mezzo della propria “ID” e “Password”, optando per la voce “Dati Societari” e scegliendo successivamente nel menu a tendina, ”Interrogazioni/Società”. Questa funzione mostra l’elenco filtrabile per Denominazione, Comune, Provincia delle società LND con i relativi riferimenti (indirizzo, telefono, fax).
CIRCOLARI E COMUNICATI UFFICIALI L.N.D./F.I.G.C.
Si invitano le Società a prendere visione delle Circolari ed i Comunicati Ufficiali diramati dalla L.N.D./F.I.G.C. che sono consultabili sul sito www.lnd.it
MODIFICHE REGOLAMENTARI “CARTE FEDERALI”
Poiché sono intervenute numerose variazioni attinenti, soprattutto, le norme dello Statuto Federale, delle N.O.I.F., del Codice di Giustizia Sportiva, del Settore Tecnico, etc…le Società tutte sono invitate a prenderne atto e conoscenza consultando, oltre i Comunicati Ufficiali di questo C.R., le Carte Federali inserite nel sito della L.N.D., cliccando la voce “Comunicazioni” e, successivamente “CARTE FEDERALI”.
RICHIESTE COMMISSARI DI CAMPO
Si informano le Società che le richieste di Commissari di Campo vanno inoltrate a questo Comitato entro il martedì antecedente la disputa della partita, con allegata la ricevuta del Bonifico di Euro 100,00 comprensivo di ogni diritto. Qualora la Società presenta un saldo a credito può chiedere che detta somma venga addebitata sul proprio Conto
MINUTO DI RACCOGLIMENTO
Si ricorda che la Segreteria Federale ha segnalato che ogni richiesta per l’effettuazione del minuto di raccoglimento deve essere inoltrata alla F.I.G.C. per il tramite di questo Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti.
Tali richieste debbono essere ben motivate e circostanziate (Dirigenti regolarmente tesserati e risultanti agli atti depositati presso il Comitato Regionale Sicilia) e non possono, in ogni caso, essere valutate dagli Ufficiali di Gara.
PROCEDURA “RICARICA PORTAFOGLIO “ISCRIZIONI” E “TESSERAMENTI”
A partire dal 1mo Luglio 2018 le Società sul portale L.N.D. hanno la possibilità di effettuare la ricarica dei “Portafogli iscrizioni e tesseramenti “ tramite POS virtuale, ossia a mezzo:
– carta di credito dei circuiti Visa e Mastercard;
– con il sistema di wallet Masterpass;
– con il bonifico c.d. “MyBank”.
E’ anche disponibile la modalità d’incasso dei MAV “light” ovvero pagabili presso ogni sportello bancario e presso le ricevitorie SISAL ma *non* presso gli sportelli postali.
Il servizio di incassi è gestito tramite i servizi offerti da BNL Banca Nazionale del Lavoro del gruppo BNP Paribas.
Di seguito alcuni chiarimenti in merito.
*1) POS Virtuale*
Il POS Virtuale è lo strumento che permette alla società di operare a mezzo di carta di credito/debito.
Nel caso di utilizzo del POS virtuale, questo opera tramite il re-indirizzamento diretto degli utenti dal nostro portale ai sistemi di BNL dove avviene materialmente la transazione, la LND non conserva in alcun modo informazioni inerenti le carte di credito, ed i conti degli utenti delle Società.
Nel caso l’utente scelga di utilizzare il bonifico “MyBank”, sarà re-indirizzato al proprio home banking per effettuare materialmente la transazione.
MyBank è una soluzione di autorizzazione elettronica che consente ai consumatori di effettuare in modo sicuro pagamenti online e autenticazioni dell’identità digitale usando il servizio di online banking delle propria banca o un’app da smartphone o tablet.
Ad oggi più di 250 Banche e fornitori di servizi di pagamento hanno aderito al circuito MyBank in tutta Europa.
La lista è consultabile alla
pagina web https://www.mybank.eu/it/mybank/banche-e-psp-aderenti/
La peculiarità del bonifico “MyBank” è che non può essere ritirato da chi lo dispone senza l’approvazione del beneficiario.
Sia nel caso di transazione a mezzo carta di credito che di bonifico MyBank, al momento della conferma della transazione da parte del circuito bancario, la disponibilità delle somme sul portafoglio della società è immediata.
*2) MAV Light*
Il MAV è detto “Light” in quanto non viene effettuata da parte della LND la procedura di “presentazione” alla banca esattrice, l’utente/società dopo averlo prodotto in autonomia sul portale, può procedere al pagamento presso ogni sportello bancario, senza limiti di spesa, o presso le ricevitorie SISAL con un limite per la transazione di 1.200,00 euro.
*N.B.* Il MAV Light non può essere pagato agli sportelli postali.
La disponibilità delle somme sul portafoglio varia in funzione del momento e del circuito in cui la società dispone il pagamento.
a – in caso di MAV pagato ad uno sportello bancario le somme verranno accreditate sul conto LND al massimo entro il secondo giorno lavorativo successivo al pagamento;
b – in caso di MAV pagato presso una ricevitoria SISAL la LND riceverà l’accredito mediamente entro il 4° giorno lavorativo successivo al pagamento.
**********
E’ possibile verificare l’elenco delle ricariche richieste/approvate alla voce del menù PORTAFOGLIO PAGAMENTI ATTIVITA’ REGIONALE E PROVINCIALE –>Gestione Ricariche Portafoglio Pagamenti –> Elenco richieste di ricarica portafoglio.
Per verificare lo stato di avanzamento del saldo disponibile è a disposizione l’icona dedicata “SALDO PORTAFOGLI”.
Si ricorda che in caso di insussistenza di fondi, non è consentita la stampa della pratica di tesseramento, pertanto le Società sono invitate a verificare con largo anticipo la loro disponibilità economica al fine di evitare il blocco delle operazioni. Tale disposizione vale anche per tutte le altre procedure (tessera dirigenti, tesseramento tecnici, etc).
In relazione all’avvio della prossima stagione sportiva, si comunica che come anticipato, a partire da lunedì prossimo, 1° luglio 2019, le pratiche di tesseramento di competenza dell’Ufficio Tesseramento Centrale FIGC, ovvero:
– Primo tesseramento di calciatori stranieri minorenni dai 10 anni in su in base ad art.19 FIFA
– Primo tesseramento di calciatori stranieri minorenni dai 10 anni in su in base a Legge
Bilancio 2018
– Trasferimento internazionale di calciatori minorenni dai 10 anni in su
– Primo tesseramento di calciatori stranieri maggiorenni
– Trasferimento internazionale di calciatori maggiorenni
Dovranno essere effettuate dalla società tramite il Portale Servizi Figc, raggiungibile all’indirizzo
https://portaleservizi.figc.it
Le società dilettantistiche che avranno necessità di depositare tali tipologie di pratiche di tesseramento, attivando la funzione “Attiva Utenza” in home page, riceveranno le credenziali di accesso alla piattaforma dedicata, che saranno recapitate all’indirizzo di posta elettronica del legale rappresentante della società.
Per qualunque necessità di chiarimento o supporto tecnico, sarà disponibile un servizio di assistenza al seguente indirizzo:
supportotecnico@figc.it
Con l’occasione vi informiamo inoltre che, come da vostra richiesta, ci siamo attivati per aprire ai vostri Comitati Regionali la Piattaforma di test.
CALCIO A 5 MASCHILE E FEMMINILE
NUOVA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA ATTIVITA’ DI CALCIO A 5
Si informano le società che svolgono Attività di Calcio A 5 che qualsiasi comunicazione e/o Variazione al Programma Gare devono essere inoltrate solo ed esclusivamente alla seguente casella di posta elettronica
sicilia.dr5@lnd.it
1.4. UFFICIO ATTIVITÀ GIOVANILE SUL TERRITORIO
COMUNICATO UFFICIALE N. 160/A – PUBBLICATO IN ROMA IL 10 FEBBRAIO 2020
Il Consiglio Federale
− nella riunione del 27 gennaio 2020;
− vista la modifica dell’art. 30, comma 4, del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti
proposta dalla medesima Lega;
− visto l’art. 27 dello Statuto Federale ha
d e l i b e r a t o
di approvare la modifica dell’art. 30, comma 4, del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti,
secondo il testo allegato sub A).
COMUNICATO UFFICIALE N. 131/A – pubblicato l’11 dicembre 2019
Il Consiglio Federale
– nella riunione del 10 dicembre 2019;
– ravvisata la opportunità di emanare i nuovi Principi informatori degli Statuti e dei Regolamenti
delle Leghe, in adeguamento allo Statuto Federale ed ai principi CONI in materia;
– visto l’art. 27 dello Statuto Federale
h a d e l i b e r a t o
di approvare i Principi Informatori degli Statuti e dei Regolamenti delle Leghe, così come risultanti dall’allegato A) al presente comunicato.
All. A)
PRINCIPI INFORMATORI DEGLI STATUTI E DEI REGOLAMENTI DELLE LEGHE
Natura Giuridica delle Leghe
Le Leghe possono assumere la forma giuridica di associazioni non riconosciute di diritto privato o di associazioni riconosciute con personalità giuridica di diritto privato, fermo restando il potere di commissariamento attribuito alla Federazione dallo Statuto federale.
Ordinamento, Statuti e Regolamenti delle Leghe
Le Leghe devono avere un ordinamento interno a base democratica e tutti i loro organi devono avere natura elettiva.
Nei propri statuti e regolamenti, le Leghe devono garantire una equilibrata rappresentanza della compagine associativa all’interno dei propri organi, in attuazione dei principio di democraticità e rappresentanza, attraverso appositi meccanismi elettorali.
Le Leghe regolano autonomamente – nel rispetto della legge, dei principi ed indirizzi del Coni e della FIGC, dello Statuto federale, dei principi informatori degli statuti e dei regolamenti delle Leghe emanati dalla FIGC – le proprie articolazioni organizzative ed il loro funzionamento.
Organi delle Leghe
Sono organi delle Leghe Professionistiche: l’Assemblea, il Presidente, il Vice Presidente Vicario, il Consiglio Direttivo, l’Amministratore/Consigliere delegato, il Collegio dei revisori dei conti. E’ consentito alle Leghe Professionistiche, con più di trenta associate, eleggere altro Vice Presidente, sempre organo di Lega, nonché a quelle con più di venti associate eleggere, in seno al Consiglio Direttivo ed in alternativa all’Amministratore/Consigliere delegato, il Comitato esecutivo.
Sono Organi della Lega Nazionale Dilettanti: l’Assemblea, il Presidente, i Vice Presidenti, di cui uno Vicario, il Consiglio Direttivo, il Consiglio di Presidenza, il Collegio dei revisori dei conti.
Rapporti tra Federazione e Leghe
I rapporti tra Federazione e Leghe si svolgono nel rispetto dei principi di collaborazione e cooperazione. Le Leghe sono tenute a trasmettere alla FIGC, previa richiesta, copia dei verbali e degli atti dei loro organi.
I bilanci consuntivi delle Leghe devono essere sottoposti all’approvazione entro centoventi giorni dalla chiusura dell’esercizio ovvero, quando particolari esigenze lo richiedano e previa comunicazione alla Federazione, entro centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio.
I bilanci consuntivi delle Leghe devono essere inviati tempestivamente alla Federazione dopo l’approvazione e devono essere corredati, per le Leghe Professionistiche, dalla relazione della società di revisione.
Alla Federazione è riconosciuto il potere di nominare commissari straordinari o commissari ad acta delle Leghe, nelle ipotesi previste dallo Statuto Federale.
In caso di decadenza degli organi direttivi di Lega disposta nell’ambito della procedura di commissariamento, il Collegio dei Revisori dei Conti subentra nella ordinaria amministrazione della Lega fino alla nomina del Commissario o, se precedente, fino al rinnovo delle cariche.
Funzioni della Assemblea
Alla assemblea delle Leghe Professionistiche competono:
a) l’approvazione dei bilanci preventivi e consuntivi;
b) le funzioni elettive, la nomina dell’organismo di garanzia previsto dallo statuto federale e la nomina dei Presidenti e membri d’onore della Lega;
c) la revoca dalle cariche elettive di Lega e di nomina assembleare e la promozione delle eventuali azioni di responsabilità;
d) la approvazione dello Statuto e dei Regolamenti di Lega e delle loro modifiche;
e) la determinazione della città sede della Lega ed il suo eventuale cambiamento;
f) la determinazione degli eventuali compensi dei soggetti eletti per le cariche di Lega e di
nomina assembleare;
g) l’approvazione, la modifica e la revoca delle linee guida per la commercializzazione dei diritti audiovisivi collettivi;
h) la determinazione dei criteri di ripartizione delle risorse economiche collettive, ivi comprese quelle derivanti dalla commercializzazione dei diritti audiovisivi collettivi;
i) le altre funzioni demandate dalla legge.
Alla assemblea della Lega Nazionale Dilettanti competono:
a) l’approvazione dei bilanci preventivi e consuntivi, fatta salva la possibilità di farli approvare al Consiglio direttivo, purché vi sia il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei conti;
b) le funzioni elettive;
c) la revoca dalle cariche elettive di Lega e la promozione delle eventuali azioni di responsabilità;
d) la approvazione dello Statuto di Lega e delle sue modifiche;
e) la determinazione della città sede della Lega ed il suo eventuale cambiamento;
f) le altre funzioni demandate dalla legge.
Quorum e Maggioranze assembleari
Le assemblee di Lega:
– fino a venti associate sono validamente costituite, in prima convocazione, con la presenza dei 4/5 delle aventi diritto di voto e, in seconda convocazione, con la presenza dei 2/3 delle aventi diritto di voto.
– da ventuno a 100 associate sono validamente costituite, in prima convocazione, con la presenza dei 4/5 delle aventi diritto di voto e, in seconda convocazione, con la presenza della metà più uno delle aventi diritto di voto;
– con un numero superiore a cento associate, sono validamente costituite, in prima convocazione, con la presenza della metà più uno delle aventi diritto di voto e, in seconda convocazione, con la presenza di 1/3 delle aventi diritto di voto.
Per le votazioni, possono essere previste maggioranze qualificate ma, ferme restando le diverse maggioranze richieste dalla legge e di quanto previsto al successivo capoverso per le Leghe fino a venti associate, le assemblee, almeno dalla terza votazione, devono prevedere l’elezione alle cariche di Lega con il raggiungimento della maggioranza semplice delle aventi diritto di voto per le Leghe da ventuno a trenta associate e della maggioranza semplice dei presenti per le Leghe, con un numero di associate superiore a trenta.
Nelle Leghe con un numero di associate fino a venti, per l’elezione alle cariche di Lega, deve essere prevista la maggioranza dei 2/3 delle aventi diritto di voto. In caso di esito infruttuoso delle prime due assemblee elettive, per l’elezione alle cariche di Lega rimaste vacanti, deve essere prevista la maggioranza semplice delle aventi diritto di voto. Fra la prima e la terza assemblea elettiva non possono intercorrere più di 45 giorni.
Fermo restando quanto sopra, le Leghe possono individuare modalità di elezione dei propri organi che favoriscano un’ampia e democratica rappresentatività.
Consiglio Direttivo
Il Consiglio direttivo delle Leghe Professionistiche si compone di un numero dispari di persone, compreso il Presidente, il Vice Presidente e l’Amministratore/Consigliere delegato, da cinque a sette per le Leghe fino a venti associate, da cinque a nove per le Leghe da ventuno a 30 associate, da cinque ad undici, per le Leghe che hanno più di trenta associate.
Almeno 1/3 dei componenti del Consiglio Direttivo delle Leghe Professionistiche devono essere indipendenti ovvero non possono avere alcun rapporto a qualsiasi titolo con società appartenente alla Lega interessata e ad altra Lega Professionistica. Fermo quanto sopra, nelle Leghe Professionistiche il requisito di indipendenza è in ogni caso richiesto per il Presidente, e l’Amministratore/Consigliere delegato. Restano salve le eventuali altre incompatibilità previste da altre norme federali.
Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti è composto dal Presidente, dai Vicepresidenti in numero non superiore a quattro, ivi compreso il Vicario, dai Presidenti dei Comitati Regionali, dai Presidenti dei Comitati Provinciali autonomi di Trento e Bolzano e dal Presidente della Divisione calcio a cinque.
Presidente
Il Presidente ha la rappresentanza legale della Lega, presiede l’Assemblea, il Consiglio Direttivo nonché, ove previsti, il Comitato Esecutivo ed il Consiglio di Presidenza e cura i rapporti con gli organismi calcistici e con le istituzioni. Le assemblee delle Leghe, con più di trenta associate, possono essere presiedute da persona diversa dal Presidente, nominata dalla stessa assemblea.
Amministratore/ Consigliere Delegato delle Leghe Professionistiche
All’Amministratore/Consigliere delegato sono attribuite le funzioni gestionali, amministrative ed economiche della Lega, necessarie ed utili per la generale, ordinaria e corrente attività di conduzione della stessa.
L’Amministratore/Consigliere delegato struttura e sovrintende alla organizzazione generale dei servizi e degli uffici della Lega e ne dirige il personale, predispone il bilancio preventivo e consuntivo, dirige le attività economiche e commerciali della Lega. L’Amministratore/Consigliere delegato esercita i poteri in coerenza con quanto previsto dal bilancio preventivo approvato.
Il Collegio dei Revisori
Il Collegio dei Revisori delle Leghe deve essere composto da un Presidente, da due revisori effettivi e da due supplenti iscritti al Registro dei Revisori Contabili. La loro carica è incompatibile con qualsiasi altro incarico svolto, in modo diretto e/o indiretto in favore del Coni, di istituzioni calcistiche o di società calcistiche associate alla Lega interessata e, per la Lega Nazionale Dilettanti, anche con qualsiasi incarico svolto presso società di altre Leghe. Il Collegio dei revisori vigila sull’osservanza delle disposizioni federali, dello statuto e dei Regolamenti di Lega, sul rispetto dei principi di buona amministrazione e sulla regolarità contabile e di gestione.
Direttore Generale e/o Segretario Generale
Nelle Leghe Professionistiche, l’Amministratore/Consigliere delegato – ovvero il Comitato Esecutivo, ove previsto – può decidere di avvalersi nell’esercizio delle funzioni di un Direttore generale e/o di un Segretario generale.
Il Direttore generale e/o il Segretario generale sono nominati dal Consiglio Direttivo su proposta dell’Amministratore/Consigliere delegato ovvero su proposta del Presidente, ove previsto il Comitato Esecutivo.
Nella Lega Nazionale Dilettanti, il Presidente nomina il Segretario generale.
Consiglieri federali
I consiglieri federali in rappresentanza delle Leghe, eccezion fatta per i membri di diritto, devono essere eletti separatamente per ciascuna Lega in occasione della assemblea federale elettiva e prima delle votazioni relative alla elezione del Presidente Federale.
La Lega Nazionale Dilettanti deve garantire, fra i suoi consiglieri federali, la presenza di componenti di genere diverso da quello della maggioranza in misura non inferiore a due La votazione avviene con espressione di preferenze ridotte di una o più unità rispetto al numero degli eleggibili, se questi non superano i quattro e ridotte di due o più unità rispetto al numero degli eleggibili, se questi non superano gli otto. Risultano eletti coloro che ottengono il maggior numero di voti.
In caso di dimissioni o di decadenza di consiglieri federali in rappresentanza delle Leghe, diversi dai membri di diritto, tale da non dar luogo alla decadenza dell’intero Consiglio Federale, l’integrazione avviene ad opera dello stesso Consiglio Federale con i primi dei non eletti, sempre che questi abbiano riportato almeno la metà dei voti conseguiti dall’ultimo degli eletti. In assenza di detta condizione, si procede con la elezione nella prima assemblea utile riservata alla Lega interessata.
Ai fini della elezione alla carica di consigliere federale, gli interessati devono:
a) essere in regola con il tesseramento alla data di presentazione della candidatura;
b) essere in possesso dei requisiti stabiliti dal Coni per i componenti dei suoi organi elettivi e di nomina, nonché dei requisiti di onorabilità e professionalità stabiliti dal Consiglio Nazionale del Coni per il Presidente e per i Consiglieri federali;
c) essere in possesso dei requisiti stabiliti dallo Statuto federale per i consiglieri federali.
Restano ferme le incompatibilità previste dallo Statuto Federale.
Organo di garanzia nelle assemblee
Lo svolgimento delle operazioni di verifica poteri nelle assemblee delle Leghe deve essere affidata ad un organo di giustizia federale.
Cognizione delle controversie
La cognizione delle controversie concernenti le delibere delle assemblee e degli altri organi di Lega deve essere devoluta ai competenti organi di Giustizia sportiva.
Norma Transitoria
Le Leghe, devono adeguare i loro Statuti e Regolamenti ai principi informatori approvati dal Consiglio Federale, allo statuto federale, ad ogni norma di legge e del Coni entro 90 giorni dalla pubblicazione dei principi informatori, ed in ogni caso dovranno procedere all’adeguamento, prima della suddetta scadenza, qualora si rendesse necessaria indire la elezione dei consiglieri federali, per vacanza della medesima carica.
Restano in vigore per la Lega Nazionale Professionisti di Serie B, i principi informatori previsti per le Leghe con più di venti associate, già recepiti alla data odierna nello Statuto della medesima Lega.
COMUNICATO UFFICIALE N. 57/A – pubblicato l’1° agosto 2019
DECADENZA DALLA AFFILIAZIONE
Il Presidente Federale
– rilevato che le Società, riportate negli elenchi Allegato 1 e Allegato 2), sono inattive;
– visto il Comunicato Ufficiale n. 151/A del 21 giugno 2019, con il quale è stata data comunicazione ai sodalizi interessati dell’avvio del procedimento preordinato all’adozione del provvedimento di decadenza dalla affiliazione alla F.I.G.C.;
– considerato che, ad oggi, le Società, di cui agli elenchi allegati alla presente delibera, non hanno fatto pervenire proprie memorie, deduzioni e/o documenti;
– visto l’art.16 delle N.O.I.F.
d e l i b e r a
la decadenza dall’affiliazione per inattività delle Società riportate negli elenchi Allegato 1 e Allegato 2.
Allegato 2
…omississ…
C.R.SICILIA
SOCIETA’ DI PURO SETTORE GIOVANILE
936577 A.S.D. BORGO SAN LORENZO
916001 A.S.D. BOYS CINISI MASSIMO TAIBI
933553 A.S.D. CATENANUOVESE CALCIO
917917 U.S. CITTA DI CAMPOREALE
936289 A.S.D. CITTA DI SIRACUSA
935080 A.S.D. FOOTBAL CLUB TRABIA
935077 A.S.D. FOOTBALL CLUB MARSALA
935173 A.S.D. PAINTBALLPALERMO IN SPORT
934499 A.S.D. REAL SICANIA
935922 A.S.D. TEAM CALCIO
Le dichiarazioni di inattività relative alle società suindicate sono state pubblicate sui Comunicati del Comitato Regionale Sicilia, se non diversamente segnalato, di seguito elencati:
C.U. n. 549 del 28.6.2013
C.U. n. 116 del 10.10.2013
C.U. n. 102 del 2.10.2013
C.U. n. 18 del 26.7.2013
C.U. n. 213 del 29.11.2013
C.U. n. 545 del 28.6.2013
1.5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
1.5.1. ORARI DI RICEVIMENTO UFFICI DELEGAZIONE
Si comunicano, di seguito, gli orari di ricevimento degli uffici della Delegazione di Enna:
Lunedì 09:30-13:00 14:00-15:30
Martedì 09:00-14:00 chiusura
Mercoledì 09:30-13:00 14:30-16:00
Giovedì 09:30-13:00 14.30-16.00
Venerdì 09:00-13:00 14.00-15.30
Sabato Chiusura
Si avvisano le gentili società che gli uffici della Delegazione di Enna mercoledì 04.03.2020 saranno aperti esclusivamente dalle ore 16:00 alle ore 18:00, mentre giovedì 05.05.2020 resteranno chiusi per l’intera giornata.
1.5.2. RISULTATI
JUNIORES UNDER 19
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 02/03/2020
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A – 6 Giornata – R
ENNA CALCIO S.C.S.D. – SANCATALDESE CALCIO 3 – 1
SERIE D CALCIO A 5
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 29/02/2020
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A – 4 Giornata – R
GAGLIANO – AKRAGAS 2018 4 – 3
S. GIOVANNI GEMINI FUTSAL – NEW STAR 10 – 5
ALLIEVI UNDER 17
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 28/02/2020
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A – 4 Giornata – R
ARMERINA – VILLAROSA CALCIO 4 – 3
POLISPORTIVA NICOSIA – ENNA CALCIO S.C.S.D. 4 – 0
(1) RADDUSA – BARRESE 6 – 3
(1) TROINA – VALGUARNERESE 6 – 0
(1) – disputata il 29/02/2020
GIOVANISSIMI UNDER 15
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 27/02/2020
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A – 3 Giornata – R
POLISPORTIVA NICOSIA – NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO 3 – 1
ALLIEVI UNDER 17 CALCIO A 5
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 27/02/2020
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A – 3 Giornata – R
G.E.A.R. SPORT – ARGYRIUM 2 – 3
GIOVANISSIMI UNDER 15 CALCIO A 5
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 27/02/2020
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A – 4 Giornata – R
(1) ARGYRIUM – CITTA DI LEONFORTE 12 – 5
FUTSAL REGALBUTO – CRISAS ASSORO 3 – 0
(1) – disputata il 01/03/2020
GIRONE B – 4 Giornata – R
(1) REAL ENNA – G.E.A.R. SPORT 2 – 9
VALGUARNERESE – AZZURRA 2 – 2
(1) – disputata il 02/03/2020
CODICE DESCRIZIONE
A NON DISPUTATA PER MANCANZA ARBITRO
B SOSPESA PRIMO TEMPO
D ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI
F NON DISPUTATA PER AVVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE
G RIPETIZIONE GARA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE
H RIPETIZIONE GARA PER DELIBERA ORGANI DSICIPLINARI
I SOSPESA SECONDO TEMPO
K GARA DA RECUPERARE
M NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA’ DI CAMPO
N GARA REGOLARE
P POSTICIPI
R RAPPORTO GARA NON PERVENUTO
U SOSPESA PER INFORTUNIO D.G.
W GARA RINVIATA PER ACCORDO
1.5.3. GIUDICE SPORTIVO
Il Sostituto Giudice Sportivo, Avv. Gianluca Gulino, nella seduta del 03/03/2020, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:
GARE DEL CAMPIONATO JUNIORES UNDER 19
GARE DEL 2/ 3/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE (I INFR)
CAMIOLO LILLO ALBERTO (ENNA CALCIO S.C.S.D.) FALZONE FLAVIO DOMENICO (SANCATALDESE CALCIO)
GARE DEL CAMPIONATO SERIE D CALCIO A 5
GARE DEL 29/ 2/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE (III INFR)
MIRA DOMENICO (AKRAGAS 2018)
AMMONIZIONE (II INFR)
CALANDRINO DANIELE ANTONIO (AKRAGAS 2018) CENTINARO ANDREA (S. GIOVANNI GEMINI FUTSAL)
AMMONIZIONE (I INFR)
MOUNSIFANE MOHAMMED (AKRAGAS 2018) CORRENTE MIRKO (GAGLIANO)
VICINO GIUSEPPE (GAGLIANO)
GARE DEL CAMPIONATO ALLIEVI UNDER 17
GARE DEL 28/ 2/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
ALGOZINO GIOVANNI (ENNA CALCIO S.C.S.D.) PALERMO CHRISTIAN (VILLAROSA CALCIO)
CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
D AMICO GABRIELE (POLISPORTIVA NICOSIA)
AMMONIZIONE (III INFR)
BONANNO SAMUELE (ENNA CALCIO S.C.S.D.) MURAGLIA LUCA (POLISPORTIVA NICOSIA)
AMMONIZIONE (II INFR)
PARLASCINO ANGELO (ARMERINA) CAVALLARO MARCO (ENNA CALCIO S.C.S.D.)
AMMONIZIONE (I INFR)
FURFARI ANDREA (ARMERINA)
GARE DEL 29/ 2/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
FLORIDIA FRANCESCO (RADDUSA)
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR)
DENARO MARVIN (VALGUARNERESE)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
ROTARIU ALEXANDRU MIHAI (RADDUSA)
AMMONIZIONE (I INFR)
PASSARELLI GIUSEPPE (BARRESE)
GARE DEL CAMPIONATO GIOVANISSIMI UNDER 15
GARE DEL 27/ 2/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
SOCIETA’
AMMENDA
Euro 10,00 NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO
ritardata presentazione in campo
CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE (II INFR)
FARINELLA SALVATORE (POLISPORTIVA NICOSIA)
AMMONIZIONE (I INFR)
GERMANA ALESSIO (NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO) RANDO ANTONIO EMAN (NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO)
GIANGRASSO ANTONINO (POLISPORTIVA NICOSIA)
GARE DEL CAMPIONATO UNDER 17 CALCIO A 5
GARE DEL 27/ 2/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
MADDIONA DAVIDE GIUSEPPE (G.E.A.R. SPORT)
CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE (III INFR)
TAMURELLA ANDREA CARMELO (G.E.A.R. SPORT)
AMMONIZIONE (II INFR)
COSENZA SALVATORE (G.E.A.R. SPORT)
AMMONIZIONE (I INFR)
RUBULOTTA FRANCESCO MARIA (ARGYRIUM)
GARE DEL CAMPIONATO UNDER 15 CALCIO A 5
GARE DEL 27/ 2/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE (II INFR)
LA BIUNDA EMANUEL (CRISAS ASSORO)
AMMONIZIONE (I INFR)
DI VENTI ANTONIO MARIA (AZZURRA) VITELLO VITTORIO (VALGUARNERESE)
GARE DEL 2/ 3/2020
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE (III INFR)
FULCO LUIGI (REAL ENNA)
1

1.5.4. VARIAZIONI PROGRAMMA DI GARA
COMUNICAZIONE IMPORTANTE
Allo scopo di assicurare al Campionato le massime garanzie di regolarità, si ricorda alle Società affiliate l’opportunità di sottostare, nel comune interesse, ad alcune inderogabili disposizioni.
E’ indispensabile ricordare che una qualsiasi richiesta di spostamento di campo o di orario di gara comporta una serie di operazioni in sede organizzativa, non ultima la necessità di verificare la disponibilità degli Arbitri designati dall’Organo Tecnico.
Si ribadisce pertanto che, per motivi di carattere organizzativo, a garanzia della regolarità dei Campionati e nell’opportunità di salvaguardare il rispetto di tutte le persone che operano nell’ambiente a titolo di puro volontariato, è indispensabile che tali richieste vengano assolutamente limitate.
Si comunica, pertanto, che non si concederanno variazioni di campo o di data, se non per giustificati motivi documentati. Solo in casi eccezionali, ad insindacabile giudizio di questa Delegazione, potranno essere concesse variazioni di gare, a condizione che le richieste vengano formulate a mezzo fax (0935/37157) o e-mail (del.enna@lnd.it) alla Segreteria della Delegazione Provinciale con notevole anticipo rispetto alla data prevista in calendario.
A tal proposito, si specifica che le richieste inviate per il tramite dei Comuni dovranno necessariamente avere il numero di protocollo, che da questo momento in poi verrà inserito nel comunicato ufficiale a garanzia e tutela di tutte le parti coinvolte nel provvedimento.
Si invitano, altresì, le Società a non telefonare, per le suindicate motivazioni, ai CELLULARI PERSONALI o inviare messaggi ai SOCIAL NETWORK (FACEBOOK, WHATSAPP, ecc.) dei Componenti o dell’impiegato della Delegazione Provinciale fuori dagli orari della segreteria riportati in altra parte di questo comunicato.
SI AVVISANO LE SOCIETA’ CHE QUALSIASI RICHIESTA DI VARIAZIONE GARA IN CALENDARIO NON CONFORME ALLE PREDETTE DIRETTIVE, O COMUNQUE INTEMPESTIVA, VERRA’ RESPINTA.
GITE SCOLASTICHE
Si ricorda alle gentili Società che, in caso di rinvii di gare richiesti per la gite scolastiche, sarà necessario inviare opportuna dichiarazione da parte del Dirigente Scolastico attestante l’effettiva partecipazione dei propri tesserati alle suddette. Le richieste prive della succitata documentazione non potranno essere prese in considerazione.
CAMPIONATO JUNIORES UNDER 19
MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:
La gara Leonfortese – Nissa F.C. del 03.03.2020, per accordo tra le due società, è stata rinviata al 26.03.2020 alle ore 15:00.
MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:
La gara Troina – Enna Calcio del 09.03.2020, per accordo tra le due società, è stata rinviata al 26.03.2020 alle ore 15:30.
CAMPIONATO UNDER 17
MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:
La gara Branciforti – Armerina del 06.03.2020, per accordo tra le due società, avrà inizio alle ore 15:30 anziché alle 15:00.
MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:
La gara Enna Calcio – Raddusa del 07.03.2020, per accordo tra le due società, avrà inizio alle ore 15:30 anziché alle 15:00.
CAMPIONATO PULCINI C5
MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:
La gara Next Level Altorendimento – Valguarnerese del 25.02.2020, per accordo tra le due società, è stata rinviata al 03.03.2020 alle ore 18:00.
1.5.5. PROGRAMMA GARE
Si riporta di seguito il “programma delle gare” valido dal 04/03/2020 al 15/03/2020 elettronicamente elaborato. Lo stesso ha valore puramente indicativo, pertanto, s’invitano le Società a prendere nota, di volta in volta, delle modifiche al calendario originario riportate nel comunicato ufficiale.
CAMPIONATO JUNIORES UNDER 19
GIRONE A DATA ORA
CITTA DI SCORDIA TROINA MACCHITELLA-E.MATTEI 4/03/20 15:00 6R
ARMERINA DON BOSCO 2000 S.IPPOLITO 9/03/20 15:00 7R
NISSA F.C. CITTA DI SCORDIA MARCO TOMASELLI 9/03/20 15:30 7R
SANCATALDESE CALCIO AGIRA VALENTINO MAZZOLA 9/03/20 14:30 7R
LEONFORTESE MASTERPRO CALCIO NINO CAROSIA 10/03/20 15:00 7R
CAMPIONATO SERIE D CALCIO A 5
GIRONE A DATA ORA
AKRAGAS 2018 S. GIOVANNI GEMINI FUTSAL KOKKO SOCCER CLUB C 7/03/20 15:00 5R
ARGYRIUM GAGLIANO COMUNALE C 7/03/20 17:00 5R
NEW STAR ENNESE POLIVALENTE F. MORVILLO C 7/03/20 16:00 5R
ENNESE AKRAGAS 2018 PALESTRA POLISP. ENNA C 14/03/20 16:00 6R
S. GIOVANNI GEMINI FUTSAL ARGYRIUM PALAZZETTO DELLO SPORT C 14/03/20 16:00 6R
CAMPIONATO ALLIEVI UNDER 17
GIRONE A DATA ORA
BARRESE TROINA GIUSEPPE BONFIRRATO 6/03/20 15:30 5R
BRANCIFORTI ARMERINA NINO CAROSIA 6/03/20 15:30 5R
ENNA CALCIO S.C.S.D. RADDUSA G.GAETA 7/03/20 15:30 5R
VALGUARNERESE LEONFORTESE S.ELENA 7/03/20 15:00 5R
VILLAROSA CALCIO POLISPORTIVA NICOSIA COMUNALE 7/03/20 15:00 5R
LEONFORTESE BARRESE NINO CAROSIA 13/03/20 15:00 6R
POLISPORTIVA NICOSIA BRANCIFORTI STEFANO LA MOTTA 13/03/20 15:00 6R
RADDUSA VILLAROSA CALCIO COMUNALE ANGELINA ARENA 14/03/20 15:30 6R
TROINA ENNA CALCIO S.C.S.D. SILVIO PROTO 14/03/20 15:00 6R
CAMPIONATO GIOVANISSIMI UNDER 15
GIRONE A DATA ORA
BARRESE NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO GIUSEPPE BONFIRRATO 5/03/20 15:30 4R
TROINA POLISPORTIVA NICOSIA SILVIO PROTO 8/03/20 10:30 4R
NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO TROINA S.IPPOLITO 11/03/20 15:00 5R
ENNA CALCIO S.C.S.D. BARRESE G.GAETA 14/03/20 15:00 5R
CAMPIONATO ALLIEVI UNDER 17 CALCIO A 5
GIRONE A DATA ORA
G.E.A.R. SPORT REAL ENNA PALAFERRARO C 5/03/20 18:15 4R
PROGETTO ENNA SPORT 04 CITTA DI LEONFORTE ENNA 2000 C 5/03/20 18:00 4R
ARGYRIUM FUTSAL REGALBUTO COMUNALE C 9/03/20 16:00 4R
FUTSAL REGALBUTO PROGETTO ENNA SPORT 04 PALAZZETTO PAPA GIOV. PAOLO C 12/03/20 16:30 5R
CITTA DI LEONFORTE G.E.A.R. SPORT AMBIENTE SPORT C 13/03/20 18:00 5R
REAL ENNA ARGYRIUM PALESTRA POLISP. ENNA C 15/03/20 10:00 5R
CAMPIONATO GIOVANISSIMI UNDER 15 CALCIO A 5
GIRONE A DATA ORA
CITTA DI LEONFORTE FUTSAL REGALBUTO AMBIENTE SPORT C 4/03/20 16:30 5R
GAGLIANO ARGYRIUM POLIVALENTE SPORTIVO C 4/03/20 15:00 5R
CAMPIONATO ESORDIENTI 11-12anni a9 AUT-EN
GIRONE A DATA ORA
POLISPORTIVA NICOSIA LEONFORTESE sq.B STEFANO LA MOTTA 9/03/20 15:30 3R
LEONFORTESE TROINA NINO CAROSIA 11/03/20 16:00 3R
GIRONE B DATA ORA
ATLETICO RADDUSA VALGUARNERESE COMUNALE ANGELINA ARENA 9/03/20 17:30 3R
FOOTBALL CLUB ENNA BARRESE G.GAETA 9/03/20 15:00 3R
NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO G.E.A.R. SPORT S.IPPOLITO 13/03/20 18:00 3R
CAMPIONATO ESORDIENTI ENNA CALCIO A 5
GIRONE A DATA ORA
CITTA DI LEONFORTE ARGYRIUM sq.B AMBIENTE SPORT C 6/03/20 15:00 2R
GIRONE B DATA ORA
DON BOSCO 2000 G.E.A.R. SPORT FILIPPO PALERMO C 6/03/20 16:30 1R
DON BOSCO 2000 NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO FILIPPO PALERMO C 11/03/20 17:30 6A
CAMPIONATO PULCINI ENNA CALCIO A 5
GIRONE A DATA ORA
ARGYRIUM TROINA COMUNALE C 9/03/20 15:30 3R
FUTSAL REGALBUTO BRANCIFORTI PALAZZETTO PAPA GIOV. PAOLO C 9/03/20 16:30 3R
CITTA DI LEONFORTE sq.B CITTA DI LEONFORTE AMBIENTE SPORT C 12/03/20 15:00 3R
GIRONE B DATA ORA
AZZURRA AGIRA COMUNALE PIANO LONGUILLO 9/03/20 16:30 3R
CRISAS ASSORO VILLAROSA CALCIO COMUNALE DI ASSORO CAMPO 2 C 9/03/20 16:00 3R
ENNA CALCIO S.C.S.D. FOOTBALL CLUB ENNA GREEN GAME C 13/03/20 17:00 3R
GIRONE C DATA ORA
ARMERINA LAGOREAL 1981 sq.B PALAFERRARO C 10/03/20 17:30 3R
LAGOREAL 1981 PROGETTO ENNA SPORT 04 SPORTIN CLUB DON BOSCO C 10/03/20 15:30 3R
BARRESE sq.B BARRESE PRIVILEGE SPORT CLUB C 11/03/20 15:30 3R
GIRONE D DATA ORA
DON BOSCO 2000 G.E.A.R. SPORT FILIPPO PALERMO C 12/03/20 17:00 3R
NEXT LEVEL ALTORENDIMsq.B NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO GREEN PARK C 12/03/20 18:30 3R
G.E.A.R. SPORT NEXT LEVEL ALTORENDIMsq.B PALAFERRARO C 13/03/20 16:30 2R
1.5.6. ATTIVITÀ DI BASE
___ __________
Le società sono invitate a comunicare la propria adesione, specificando il numero di bambini che saranno presenti, all’indirizzo e-mail del.enna@lnd.it entro, e non oltre, il 10.03.2020. La manifestazione avrà luogo presso l’impianto denominato “TINO PREGADIO” di Enna.
ISCRIZIONI CAMPIONATI ATTIVITÀ DI BASE FASE PRIMAVERILE
Le società sono pregate di presentare, tramite invio in formato elettronico, la documentazione dovuta (da compilare e stampare esclusivamente nell’apposita sezione dell’area società) entro e non oltre le date stabilite.
Si precisa che le società già iscritte alla fase autunnale dovranno limitarsi semplicemente ad inviare comunicazione (su carta intestata, regolarmente timbrata e firmata dal Presidente) per confermare la partecipazione anche alla fase primaverile.
CAMPIONATI DELEGAZIONE DI ENNA STAGIONE SPORTIVA 2019/2020
CAMPIONATO SCADENZA ISCRIZIONE COSTO €
ESORDIENTI A 9 FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 60
PULCINI A 7:7 FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 60
PRIMI CALCI FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 0
PICCOLI AMICI FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 0
CAMPIONATI C5 DELEGAZIONE DI ENNA STAGIONE SPORTIVA 2019/2020
CAMPIONATO SCADENZA ISCRIZIONE COSTO €
ESORDIENTI CALCIO A 5 FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 60
PULCINI A 5:5 FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 60
PRIMI CALCI FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 0
PICCOLI AMICI FASE PRIMAVERILE 06.03.2020 0
1.5.7. ONERI DI TESSERAMENTO GIOVANI CALCIATORI
Di seguito si pubblicano gli oneri di tesseramento e le fasce d’età per la partecipazione alle attività del Settore Giovanile e Scolastico nella stagione sportiva 2019/2020.
CATEGORIE ANNI DI NASCITA TIPOLOGIA/ CARTELLINO COSTO (€)
Piccoli Amici 2013 – 2014
(5 anni compiuti) CERTIFICATO ASSICURATIVO ONLINE 9.83
Primi calci 2011 – 2012
(6 anni compiuti nati 2013) CERTIFICATO ASSICURATIVO ONLINE 9.83
Pulcini Misti 2009 – 2010
(8 anni compiuti nati nel 2011) TESSERAMENTO
ONLINE 19.52
Esordienti Misti 2007 – 2008
(10 anni compiuti nati nel 2009) TESSERAMENTO ONLINE 19.52
Under 15 2005 – 2006
(max 5 giocatori nati 2007 12 compiuti in distinta) TESSERAMENTO ONLINE 19.52
Under 17 2003 – 2004
(14 anni compiuti) TESSERAMENTO ONLINE 19.52
1.5.8. TESSERE DIRIGENTI E/O CALCIATORI
Di seguito si elencano le società che hanno in giacenza, presso i locali della Delegazione di Enna, tessere dirigenti e/o calciatori.
SOCIETA’ DIRIGENTE CALCIATORE DL CALCIATORE SGS
GAGLIANO N. 3 N. 17
CRISAS ASSORO N. 2 N. 2
BRANCIFORTI N. 2
POLISPORTIVA NICOSIA N. 2
TROINA N. 3
CITTA’ DI LEONFORTE N. 1 N. 1
NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO N. 2
LEONFORTESE N. 1
LAGOREAL 1981 N. 1
DON BOSCO 2000 N. 3
BARRESE N. 1
G.E.A.R. SPORT N. 2
AGIRA N. 1

Visite: 13