Enna Press

Testata giornalistica Online

Bonus 110% ……REWIND – di Cinzia Lo Bianco

 110% ……REWIND

La Commissione Bilancio della Camera ha approvato in data 3/7/2020 alcuni emendamenti che hanno modificato in qualche punto il D.L. 34/2020 negli articoli inerenti il superbonus 110%.
Vediamo qui di seguito le novità.
Superbonus 110% per le seconde case
Gli interventi di cui al DL 34/2020 sono realizzabili anche sulle seconde case; a quanto pare ciascuna persona fisica potrà efficientare due unità immobiliari, se singole. Sembrano non esserci limiti per le unità immobiliari in condominio. Sono escluse le unità accatastate come A1, A8 e A9, cioè abitazioni signorili, ville e castelli.
Superbonus 110% per nuovi soggetti
Avranno diritto a questa aliquota anche gli immobili di organizzazioni non lucrative di utilità sociale, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale.
Superbonus 110% esteso al 30 giugno 2022
L’estensione al 2022 (e anche al 2023) è stata chiesta a gran voce da più interlocutori anche autorevoli soprattutto in ragione delle tempistiche allungate a cui stiamo assistendo ma finora sembra che tale estensione sia accordata solo per gli edifici destinati all’edilizia sociale.
Superbonus 110% massimali più bassi
L’estensione alle seconde case tanto richiesto e ottenuto, ha costretto a una riduzione dei massimali di spesa che sono qui di seguito schematizzati:
1 Isolamento termico dell’involucro edilizio
• 50.000 € per gli edifici unifamiliari
• 40.000 € (per ogni unità immobiliare) per i condomìni fino a 8 unità immobiliari
• 30.000 € (per ogni unità immobiliare) per i condomìni oltre le 8 unità immobiliari
l 2. Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale
• 30.000 € per gli edifici unifamiliari
• 20.000 € (per ogni unità immobiliare) per i condomìni fino a 8 unità immobiliari
• 15.000 € (per ogni unità immobiliare) per i condomìni oltre le 8 unità immobiliari
Il DL 34/2020, nella sua formula rinnovata, continua a mantenere l’aliquota del 110% pure su interventi quali infissi, schermature solari, sistema domotico per il controllo da remoto degli impianti, colonnine di ricarica auto elettriche nei limiti di spesa previsti dalla legislazione vigente a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi di cui al comma 1 del decreto stesso.
Il legislatore chiarisce che anche le unità immobiliari site in edifici plurifamiliari ma funzionalmente indipendenti sono contemplate nell’art. 119 comma 1 c) pertanto non sono inquadrabili come condomìni bensì come edifici unifamiliari. Pertanto è sciolto ogni dubbio su case duples e triplex e anche su villette a schiera.
Superbonus 110% per edifici vincolati
Altra interessante novità. Qualora l’edificio sia sottoposto a vincolo oppure regolamenti edilizi, urbanistici e ambientali impediscano la fattibilità degli interventi trainanti, la detrazione del 110% si applica a tutti gli interventi previsti dalla Legge 90/2013 anche se non eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi trainanti, fermo restando il requisito di miglioramento di 2 classi energetiche (o di almeno una). A tali interventi è sempre affiancabile il sistema fotovoltaico con batterie d’accumulo.
È importante ribadire che il superbonus 110% è rivolto all’efficientamento energetico e sismico degli edifici esistenti pertanto non è il provvedimento adatto per costruire o completare la costruzione. Gli edifici su cui potere applicare il 110% devono essere esistenti, accatastati o in fase di accatastamento all’avvio dei lavori e dotati di impianto di riscaldamento.
E ora non rimane che aspettare la conversione in legge entro il 18 luglio (anche se la norma ha ormai preso corpo), i provvedimenti attuativi dell’Agenzia delle Entrate e il decreto del MiSE.
E infine è il caso di dire che tra poco si aprirà un vero e proprio mercato per la cessione del credito. Infatti le Banche si stanno già adoperando per preparare i loro prodotti ma saranno incalzate dalle Assicurazioni e da numerosi altri Enti che sono pronti ad acquistare i crediti.
Pertanto il problema non sarà trovare i soldi!

Visite: 16