Enna Press

Testata giornalistica Online

BCsicilia “30 Libri in 30 Giorni” si presenta il volume di Anna Maria Ruta e Francesco Parisi: “Aleardo Terzi, un protagonista del Liberty”

Nell’ambito dell’iniziativa di BCsicilia “30 Libri in 30 Giorni” si presenta il volume curato da Anna Maria Ruta e Francesco Parisi: “Aleardo Terzi, un protagonista del Liberty”

Nell’ambito dell’iniziativa “30 Libri in 30 Giorni”, organizzata da BCsicilia, si terrà mercoledì 24 marzo 2021 alle ore 17,30 la presentazione del volume, curato da Anna Maria Ruta e Francesco Parisi “Un protagonista del Liberty: Aleardo Terzi. Pittura Grafica e pubblicità”. Dopo l’introduzione di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, e la presentazione di Fabrizio Giuffrè, Presidente della Sede di Palermo di BCsicilia, sono previsti gli interventi di Giacomo Fanale, Architetto, e di Ketty Giannilivigni della Redazione di “Pressenza”. Sarà presente l’Autrice. L’incontro si terrà sulla Piattaforma Google Meet. Link per partecipare all’incontro: https://meet.google.com/dic-hfzr-owk
Per informazioni: Email: segreteria@bcsicilia.it – Tel. 346.8241076 Fb: BCsicilia – Tw: BCsicilia.

Il volume: Aleardo Terzi (Palermo, 1870 – Castelletto Ticino, 1943) è stato uno dei protagonista della pittura divisionista italiana, dove ha dato una personale interpretazione di quel linguaggio. Ma il suo estro si è soprattutto manifestato nella grafica pubblicitaria e nell’illustrazione italiana tra l’ultimo decennio dell’Ottocento e i primi quarant’anni del Novecento. Il volume ha il merito di riunire, per la prima volta in modo sistematico, la sua vasta produzione, che risulta a oggi praticamente ancora inedita. A Milano Terzi incontra i più importanti cartellonisti pubblicitari dell’epoca, Adolfo Hohenstein, Marcello Dudovich, Leopoldo Metlicovitz, Leonetto Cappiello, e avvia collaborazioni editoriali di primo piano, come quella con la celebre rivista “Novissima”, a fianco di artisti come Cambellotti. La fortuna nel settore della grafica pubblicitaria sarà poi dovuta ad alcuni dei suoi più famosi manifesti per importanti aziende e istituzioni italiane, come le pubblicità per i Grandi Magazzini Mele, dove spicca l’eleganza con cui tratteggia la figura femminile, o quelle per la Dentol – con la celebre la scimmietta che si lava i denti – o per il colorificio Max Mayer, dove l’efficacia del messaggio commerciale è raggiunta tramite un linguaggio ironico e divertente. Viene qui offerto anche un ampio resoconto del successo di Terzi nell’editoria per l’infanzia – un settore in espansione anche in Italia dall’inizio del Novecento –, dove mise a frutto la sua conoscenza della cultura anglosassone nel campo dell’illustrazione. Una sezione documenta infine la sua produzione di cartoline, con le serie di volti sognanti e raffinatissimi di donne leggiadre ed eleganti, assolute protagoniste di tutto il suo lavoro.
Gli autori: Anna Maria Ruta, docente e dirigente scolastico, operatrice culturale si è sempre impegnata nella ricerca su alcuni ambiti della letteratura e della storia dell’arte siciliana del XX secolo (Liberty, Futurismo in vari suoi aspetti, anni Trenta, arte al femminile).Ha pubblicato vari volumi e saggi in cataloghi Ceramica Florio; Gigi Martorelli; Salvatore Gregorietti. Un atelier d’arte nella Sicilia tra ‘800 e ‘900; Archimede Campini; Renato Guttuso-Gli anni della formazione(1925-1940); Fughe e ritorni-Presenze futuriste in Sicilia,(con una sezione dedicata per la prima volta a Benedetta Cappa Marinetti); Gino Morici. Un eclettico personaggio del Novecento palermitano; Migneco europeo;Daniele Schmiedt. Si è occupata anche di arte femminile nei cataloghi Dal merletto alla bicicletta a cura di Anty Pansera, Le ferite dell’essere. Solitudine e meditazione nella pittura siciliana degli anni Trenta, Avanguardie femminili in Italia e in Russia 1910-1940, a cura di Renato Miracco, nel catalogo da lei curato sulla mostra Arte/Donna. Cento anni di arte femminile in Sicilia 1850-1950. Per le edizioni Kalòs ha pubblicato un volumetto, il primo interamente a lei dedicato, su Topazia Alliata – Una vita nel segno dell’arte e uno su Elisa Maria Boglino, di immediata uscita. Con Ettore Sessa ha pubblicato un fortunato volume sui Caffè storici di Palermo per le edizioni di Dario Flaccovio e su L’architettura dei cinematografi in Sicilia, per Arianna editrice.
Tanti altri i suoi articoli su scrittori, artisti ed eventi soprattutto siciliani. Ha curato tra l’altro tutte le schede biografiche degli artisti futuristi isolani per il Dizionario del Futurismo di Ezio Godoli (Vallecchi, Firenze), alcune schede per i dizionari Italiane, Siciliane ed Enciclopedia della Sicilia di Franco Maria Ricci, a cura di Caterina Napoleone e per i volumi Pittura II e Arti applicate IV del Dizionario degli artisti siciliani di Luigi Sarullo dell’Editrice Novecento di Palermo. Ha curato diverse mostre sia per enti pubblici sia collaborando con alcune gallerie private. Fa parte di alcune associazioni e fondazioni della città come “Salvare Palermo”, “Settimana delle culture”, ANISA, UTLE, dove ha insegnato da volontaria per molti ani, Inner Wheel. Ha ricevuto vari riconoscimenti: iscrizioni, diplomi, medaglie da varie Associazioni culturali e dal Comune di Palermo per la sua funzione didattica.
Giacomo Fanale, ingegnere e architetto, Curatore di mostre e di grandi eventi artistici e manifestazioni culturali. Cultore di Storia dell’arte – e in particolare d’arte contemporanea – e di Storia dell’architettura e dell’urbanistica. Relatore in convegni e dibattiti relativi a Storia dell’architettura e dell’urbanistica. Si è occupato della redazione di prefazioni e presentazione di testi e saggi d’arte. Già docente di Architettura, Arredamento, Design e Scenotecnica, e precedentemente per anni esercitatore presso la cattedra di Architettura tecnica del prof. Luigi Caleca dell’Università degli Studi di Palermo. Coordinatore della manifestazione “Natale a Palermo itinerario culturale tra arte, architettura e musica” e di altre manifestazioni per conto di agenzie private ed Enti pubblici, Past presidente del Rotary Club Palermo Est, vice presidente dell’Associazione I.D.E.A. hub. Componente del Direttivo dell’Associazione Settimana delle culture Libero professionista, si occupa di progettazione edilizia architettonica, design d’interni e di allestimenti espositivi.

Visite: 78

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *