Enna Press

Testata giornalistica Online

Attivazione pagina Facebook della Questura di Enna.

Attivazione pagina Facebook della Questura di Enna.
La Polizia di Stato utilizza Internet e i social network per informare, comunicare e ricevere informazioni favorendo la partecipazione, il confronto e il dialogo con i propri interlocutori. In questi spazi e con queste attività, la Polizia di Stato intende perseguire finalità istituzionali e di interesse generale. Tramite i social media, la Polizia di Stato, e gli uffici territoriali, in particolare le Questure della Repubblica informano i cittadini sull’attività dei Commissariati, Divisioni e di tutte le specialità presenti nei territori, sulle ricorrenze istituzionali e sulle iniziative.
I contenuti pubblicati riguardano comunicati stampa, ricorrenze istituzionali, eventi, comunicazioni del Capo della Polizia o dei Questori della Repubblica e aggiornamenti in situazioni di emergenza. Con la pagina Agente Lisa si perseguono le medesime finalità con un approccio “friendly” e più vicino all’utente. Sfruttando le opportunità tipiche di questi servizi, la Polizia di Stato può condividere e rilanciare occasionalmente contenuti e messaggi di pubblico interesse e utilità realizzate da soggetti terzi (altri enti, soggetti o cittadini della comunità), verificandone la precisione e l’attendibilità.
Il progetto della pagina Facebook, fortemente supportato dal Questore di Enna dr. Corrado BASILE, vuole rappresentare l’occasione per aprirsi alla comunità attraverso un canale che, in considerazione della spiccata capacità comunicativa, consente di raggiungere in particolar modo le nuove generazioni che di consueto veicolano informazioni, documenti, notizie tramite i social media.
La Polizia di Stato di Enna, si proietta in nuova sfida al fine di prestare al cittadino ed alla comunità provinciale tutta, un servizio sempre più rispondente alle necessità del territorio, ampliando i canali di comunicazione anche ai social network.
La Pagina Facebook della Questura di Enna è già attiva, ed è raggiungibile all’indirizzo Facebook della pagina Ufficiale “Questura di Enna”.

Visite: 12