Enna Press

Testata giornalistica Online

Associazione Italiana per l'Ingegneria Naturalistica; l'ennese Gianluigi Pirrera riconfermato vice presidente nazionale

Nell’anno del Green New Deal, e a 30 anni dalla sua fondazione, AIPIN (Associazione Italiana per l’ingegneria Naturalistica) completa il processo di rinnovamento iniziato con l’assemblea del 14 febbraio all’Università di Milano.
Per la cronaca il Prof. Ing. Federico Preti dell’Università di Firenze è il nuovo Presidente nazionale, mentre Vice Presidenti sono stati eletti l’Ing. Gianluigi Pirrera di Palermo, il geologo Pino Doronzo di Napoli e la paesaggista Flora Vallone di Milano.
Tesoriere è stato confermato l’ing. Pier Paolo Fantini di Trieste e Segretaria la biologa Lorena Ferrara di Palermo.
La Giunta da loro composta si completa con il biologo Lino Ruggieri di Terano e si allarga al preziosissimo forestale Fabio Palmieri di Bolzano e al Prof. Riccardo Santolini di Rimini, grande ecologo del paesaggio.
Le tre Aree Tecniche (Tecnico Scientifica e di Ricerca, Formazione e Verde Tecnico), ieri nate con dei promotori, in particolare proprio Fabio Palmeri con i Proff. Francesco D’Asaro e Riccardo Santolini dell’Università di Urbino, ci permetteranno di agire su più fronti. Ad essi si affiancheranno (oltre a Federico Preti, Gianluigi Pirrera, Pino Doronzo, Flora Vallone e Lino Ruggieri), Paolo Cornelini, Federico Boccalaro (Roma), Cesare Crocetti (Teramo), Francesca Oggionni (Milano), Carmine Nigro (Cosenza), Umberto Bruschini (Genova), Alessandro Monti (Milano). E ci sarà un Gruppo Aree Protette con Massimo Geraci (Parco dei Nebrodi), Cesare Crocetti (Teramo) e Paola Conti (Parco del Vesuvio).
Proseguirà, naturalmente, la storica collaborazione con ACER (i cui rapporti vengono curati da Francesca Oggionni), ma anch’essa rinnovata grazie al web.
I canali informativi ufficiali saranno condotti con un restyling del sito web e pagine nei social.
Attività previste per il 2020: oltre a Corsi presso le Università (Firenze, Milano, etc.) e Cantieri Didattici vari, a Settembre si svolgerà il 4° Convegno Internazionale a Sant’Agata di Militello (Messina) con il I° Premio Giuliano Sauli offerto dall’Ente Parco dei Nebrodi che ne celebrerà la memoria anche con la partecipazione dei grandi esperti europei ormai di casa in Sicilia: Florin Florineth e Paola Sangalli.
A questo proposito ricordiamo che in campo internazionale, i due delegati AIPIN presso la Federazione Europea EFIB (Fabio Palmeri per l’ambito mittleuropeo e Gianluigi Pirrera per l’ambito euro mediterraneo) saranno impegnati nelle 4 commissioni europee insieme a Paolo Cornelini e Federico Preti. Seguendo la buona pratica del cantiere didattico fluviale a Malta dello scorso Settembre, l’AIPIN sarà portavoce in Italia per l’EFIB, guidata proprio dall’instancabile Presidente Paola Sangalli. Quindi promuoveremo cantieri in Scozia e nostri rappresentanti parteciperanno ad un grande progetto di riqualificazione fluviale di “Ingegneria Naturalistica senza
Frontiere” in Etiopia , Ethiopia Uthopia, oltre che a Convegni a Alicante, Berna, Maikop e Colombia.

Visite: 16