Enna Press

Testata giornalistica Online

Troina: il bilancio annuale della Politica Studentesca

Adesso che si è concluso quest’ anno scolastico, ci sentiamo in dovere di fare un rendicontodelle nostre esperienze da Rappresentanti d’Istituto, un ruolo che, nonostante in questi annie in questo periodo abbia perso il suo valore di grande importanza, siamo stati onorati diaver coperto.Dopo essere stati eletti, anche insieme ai ragazzi del sindacato U.d.S. Troina, creatosi 2anni fa, abbiamo raggiunto numerosi obiettivi e grandi soddisfazioni: abbiamo cercato direndere la scuola parte integrante della comunità troinese, durante le assemblee d’istitutoabbiamo trattato temi di attualità con alcuni esperti e figure di rilevanza nei temi da noitrattati. Tra le altre iniziative abbiamo organizzato la prima edizione de “La notte delMajorana”, che ha avuto lo scopo di aprire la scuola al territorio e mostrare come si svolge lavita scolastica all’interno dell’omonimo istituto troinese. Non sono mancate iniziativeorganizzate con gli enti pubblici, associazioni e forze dell’ordine. L’ultimo periodo è statomolto duro anche per la nostra scuola, che, insieme al personale docente e agli studenti, si èvista ad affrontare l’emergenza dovuta al Covid 19. Quest’ondata di Coronavirus haimpedito la realizzazione della G.A.S. ( Giornata dell’arte studentesca), un’altra attività inprogramma, pensata secondo le modalità dell’anno precedente: nelle piazze della nostracittà e aperta a tutta la comunità; gli altri anni è sempre stata organizzata nei locali dellanostra scuola per i soli studenti dell’istituto. Questa giornata, infatti appartiene alla tradizionedella nostra scuola ed è il momento dell’anno più atteso e sentito da noi studenti. L’idea diquest’anno, inoltre, era quella di estenderla a tutta la provincia ennese e inaugurare conessa l’estate troinese. Non aver potuto chiudere l’anno come da tradizione, è stato brutto,ma speriamo di rifarci al più presto, organizzandone una il prima possibile.Durante questa esperienza abbiamo incontrato tanta gente che ha creduto in noi e in quelloche abbiamo fatto, supportandoci e sopportandoci. Ci sentiamo in dovere, quindi, diringraziare tutti i professori e il personale scolastico che ci ha incoraggiato e sostenuto sindall’inizio. Un grazie particolare a tutte le studentesse e a tutti gli studenti che hanno aderitoalle nostre iniziative, con spirito critico e voglia di fare, da quelli che hanno semplicementepartecipato a quelli che hanno collaborato con noi nell’organizzazione di queste,partecipando in maniera attiva ai diversi comitati organizzativi. Un altro grazie è rivolto a tuttii rappresentanti di classe, ottimi collaboratori e responsabili tramite tra noi rappresentanti etutti gli studenti della scuola. Un grazie è rivolto a tutte le persone esterne alla scuola con lequali abbiamo collaborato, ospiti delle assemblee e sostenitori esterni che ci hannosupportato. In generale, ci sentiamo in dovere di ringraziare tutti coloro che hanno creduto innoi, indipendentemente dalla loro età e dal loro essere interni o meno alla scuola. Il consiglio che diamo alle studentesse ed agli studenti della nostra scuola, e non, è quellodi intraprendere più esperienze possibili , di essere dei cittadini attivi, sia all’interno dellapropria scuola che all’esterno, e di non arrendersi mai. Ci saranno momenti di grandiinsoddisfazioni, in cui si ha paura di fallire, momenti in cui si vuole abbondare tutto, cosìcome ci saranno momenti di grandi successi, di soddisfazioni personali e di sfide vinte. Cisaranno persone che cercheranno di mettervi i bastoni fra le ruote, ma ci saranno altrettantepersone pronte a darvi una mano, a riconoscere sempre il vostro lavoro e a sostenerlo,persone pronte a darvi il coraggio e la forza di andare avanti. E ci auguriamo vivamente chequelle persone, in primis, siate voi stessi: credete in quello che siete e in quello che fate,combattete ogni battaglia e giocate ogni partita, la chiave del successo è proprio questa.I rappresentanti d’istitutoAndrea Rizzo;
Domenico Zitelli;Luigi Sotera

Visite: 16