Enna Press

Testata giornalistica Online

LO STUPRO DELLA DISABILEOSPITE ALL’OASI DI TROINA “INAUDITE LE PAROLE DELL’AVVOCATO DELL’INDAGATO”

LO STUPRO DELLA DISABILEOSPITE ALL’OASI DI TROINA
“INAUDITE LE PAROLE DELL’AVVOCATO DELL’INDAGATO”

Lo sportello Antiviolenza Diana Enna, dell’Associazione CO.TU.LE.VI, condanna con forza le gravi dichiarazioni rese questa mattina, durante la trasmissione televisiva “Mattino 5” dall’Avv. Eliana Maccarrone, difensore dell’indagato coinvolto nella vicenda della violenza sessuale ai danni della ragazza disabile ospite dell’Oasi Maria SS di Troina.
E’ inaudito che si possa giustificare l’immane violenza compiuta in nome della “provocazione”, concetto già inaccettabile di per sé ed ancor più in questo caso che vede come vittima una ragazza affetta da grave disabilità psichica.
E’, inoltre, scandaloso affermare che i disabili avendo bisogno di “affetto”, anche se privi della minima capacità di discernimento, possano acconsentire ad un qualsivoglia rapporto sessuale.
Quanto accaduto danneggia l’immagine dell’Avvocatura tutta, impegnata, quale parte della società civile, nella difesa dei diritti, sempre nel rispetto dei principi della dignità e del decoro professionale.
Si segnala infine, che l’attività di indagine è scaturita dalla denuncia presentata da un Avvocato alla Squadra Mobile della Questura di Enna.

Visite: 182

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *