Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna: Crisi nella Giunta Dipietro: Il Coordinatore provinciale di Italia Viva Francesco Alloro “Da oggi IV apre una nuova fase”

Dopo la partecipata conferenza stampa di venerdì scorso, alla presenza dei vertici del partito, abbiamo consegnato le deleghe degli assessori di Italia Viva nelle mani del Sindaco. Lo abbiamo fatto non solo per ragioni amministrative su cui torneremo in questi giorni, ma soprattutto per una questione politica: noi non possiamo stare in una coalizione in cui ci siano la Lega o rappresentanti di questo partito candidati nelle liste a sostegno di Maurizio Dipietro. Non ci possiamo stare nemmeno nell’alveo del “civismo”, perché pensiamo che quel percorso avrebbe comunque dovuto avere un recinto politico ben definito. Non è evidentemente un tema personale e neppure strettamente ideologico anche se, a chi ci dice di mettere da parte le ideologie, diciamo, con un sorriso, che solitamente questo è il consiglio di chi non ne ha, di ideologie. C’è un punto centrale però: abbiamo un’idea di città e di società che rende la nostra presenza all’interno della coalizione che attualmente governa la città, categoricamente incompatibile con quella dei rappresentanti della Lega. Noi siamo antropologicamente e orgogliosamente diversi da loro, e questa diversità non può essere mascherata da un civismo che ad oggi ci risulta essere soltanto uno strumento utile per nascondere delle operazioni che sono tutte politiche.
Su questo punto, per noi evidentemente dirimente, abbiamo chiesto al Sindaco di fare chiarezza, non soltanto nei nostri confronti, ma soprattutto nei confronti della città. Tale chiarezza, dopo mesi, non c’è mai stata e, alla luce di questo, riteniamo che sia arrivato il momento di costruire, in nome della coerenza di ciascuno di noi, un’altra strada. Siamo consapevoli che la strada da percorrere sia quella più difficile ma, con la stessa consapevolezza pensiamo sia quella più giusta. Da oggi navighiamo in mare aperto, convinti, per dirla con il filosofo, che non dipende dal marinaio che il vento soffi, ma dipende da lui spiegare le vele.
La corsa che affronteremo sarà ad ostacoli, ma la affrontiamo con coraggio e determinazione, disponibili a farla con tutti coloro i quali vorranno evitare che, ad Enna, torni a governare il centrodestra. Da oggi, Italia Viva, apre una nuova fase.

Visite: 17