Enna Press

Testata giornalistica Online

Disservizi al CUP – di Gabriella Grasso

Disservizi al CUP
Su Facebook un cittadino di Nicosia denuncia un grave disservizio riguardante il CUP di Enna (Centro Unico Prenotazioni). “Impossibile prenotare una visita, un esame vergognoso direzione sanitaria riquardante il cup uno schifo , bene denuncerò la problematica…”. Giuseppe Scarlata posta su Fb le centinaia di telefonate fatte fra il 2 e il 3 di Luglio (122 il 2 di Luglio e 50 il 3 di Luglio) e amareggiato aggiunge di aver scoperto che il 2 luglio il CUP era “chiuso” per la festa patronale. Le lungaggini e le attese per la semplice prenotazione telefonica sono da molti utenti lamentate e dire che dallo scorso Maggio è possibile prenotare on line le prestazioni specialistiche, di laboratorio e in regime di ALPI, accedendo al sito www.asp.enna.it Il sistema è “intuitivo e agevole per l’utente” è stato detto nel corso della conferenza stampa tenuta presso la Sala Farinato dell’Umberto I di Enna. Il cittadino, venne detto, può accedere a tutte le informazioni in tempo reale sulla prestazione richiesta e prenotare in base alle proprie esigenze, ma a quanto risulta così non è. La tempestività è salvifica e nella diagnosi e nella cura, ma se per accedere al servizio prenotazioni occorrono giornate e giornate, che poi diventano settimane per concretizzare la stessa visita, la tempestività viene meno e allora il cittadino si trova disarmato e impotente. Chi può si rivolge al privato, il pubblico subisce un inesorabile declino e i molti che non possono accedere alle cure rimangono deprivati di un diritto.

Visite: 28