Enna Press

Testata giornalistica Online

Calcio Coppa Italia Eccellenza: vittoria dell’Enna sull’Atletico Catania

Con il punteggio di 1 – 0 l’Enna vince in casa contro l’Atletico Catania nella gara di andata del primo turno di Coppa Italia. La rete di Navarrete nel primo tempo. A breve la cronaca della gara da parte del nostro inviato Alessandro Vasco.

 

Oggi pomeriggio è stata disputata la prima partita ufficiale dell’Enna Calcio contro l’Atletico Catania, terminata per 1 – 0 per i gialloverdi e valida per l’andata del primo turno di coppa Italia

Il gol dell’Enna è arrivato al 3’. Arriva Yoboua imbucandosi lateralmente e trovato dal cross di Navarrete, impatta di testa a botta sicura ma il portiere Caruso smanaccia miracolosamente il pallone. Lo riconquista Navarrete che trova il gol  su un cross arrivato lateralmente.

Con l’Esultanza dei giocatori arriva anche il gesto più bello della partita, con i calciatori ennesi che corrono ad abbracciare calorosamente Franco Barresi, collaboratore tecnico che ha da poco subito un lutto famigliare.

Poco dopo l’Enna ha la possibilità di raddoppiare con Russo che viene innescato da Franzino lateralmente ma poco prima di calciare la difesa dell’Atletico Catania riesce a sventare l’occasione.

Al 11’ arriva un’altra grande occasione  con Franzino. Da calcio di punizione dalla trequarti, tira una botta tagliata e secca su cui prova la deviazione Restivo, che non arriva per qualche centimetro e la palla si perde sul fondo.

La partita è molto intensa e combattuta, specialmente a centrocampo ma l’unica squadra a rendersi pericolosa nel primo tempo rimane l’Enna. Difatti “rischia” ancora di raddoppiare con la punizione di Franzino e una conclusione di Amaya, ma entrambe si spengono sopra la traversa.

Il secondo tempo inizia con un’occasione per gli avversari, con il cross di Fiamingo che oltrepassa l’area in cerca di una deviazione verso la porta difesa da Mangione.

La ripresa è stata opaca per entrambe le squadre. Oltre al brivido provocato dall’occasione iniziale dell’Atletico Catania non vi sono state altre possibilità per cambiare il risultato, le squadre hanno continuato a giocare con grande intensità ma spesso sono arrivate con poca lucidità al momento dell’ultimo passaggio, complici anche le fasi difensive di entrambe le squadre che si sono dimostrate molto attente.

Il ritorno il 13 settembre a Catania. I gialloverdi non avranno vita facile poiché l’Atletico Catania si è dimostrata una squadra ostica e rognosa, in grado di saper fare male.

Formazioni

Enna : Mangione, Yoboua, Russo, Grasso(Spampinato) , Diop, Lucero, Amaya, Bello, Franzino(Mannino), Navarrete(Kabangu), Restivo(Lipari)

Atletico Catania : Caruso, Cannone, Di Bella, Spampinato, Aleo, Llama, Carbonaro, Samperi(Scuderi) , Caci, Di Maggio(Sottile) , Citraro

A fine partita abbiamo raccolto le dichiarazioni del DS Restuccia, Mister Catania. E del mister  Coppa

Restuccia : “Le qualificazioni non si chiudano mai, neanche se vinci 4 a 0, ci prendiamo la vittoria, secondo me potevamo fare meglio soprattutto nel secondo tempo dove potevamo andare sul 2 a 0 ma non ci siamo riusciti, guardiamo già a Catania ed alla partita di ritorno”

Catania :”Dobbiamo lavorare sul finalizzare le occasioni, dovevano essere sfruttate al meglio e se non ci siamo riusciti è stata colpa nostra.

Tutta la squadra ha lavorato bene, nel reparto d’attacco potevamo fare meglio ma era la prima partita contro un avversario difficile.

Coppa :”Sono soddisfatto della partita di oggi, lavoreremo per cercare di fare del nostro meglio per passare il turno ma sono contento del lavoro svolto dai ragazzi”

Alessandro Vasco

Visite: 313

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *