Categorie
Prefettura

Misure di contenimento del contagio da Covid-19_attivazione Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica nella Provincia di Enna.

Misure di contenimento del contagio da Covid-19_attivazione Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica nella Provincia di Enna.
Nella prima mattina del 9 marzo 2020 – in considerazione della serrata attività svolta presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri durante il trascorso fine settimana nella prospettiva di allineare progressivamente le disposizioni al rapido evolversi della situazione legata alla diffusione del Covid-19 – si è tenuto presso la Prefettura di Enna un primo Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.
Nel corso della riunione, a composizione ristretta, si è avviato un proficuo confronto sulle nuove disposizioni contenute nel dPCM dell’8 marzo 2020, declinando già le prime misure per orientare al meglio la vigilanza sul rispetto delle restrizioni delineate dal governo nazionale.
La locale Questura provvederà a emettere specifiche ordinanze volte a definire piani per mirati controlli e a sensibilizzare gli esercizi commerciali all’adozione di ogni misura precauzionale prescritta, pena la sospensione della licenza.
Già dalla tarda mattinata, inoltre, si è avviata una fitta interlocuzione con Confcommercio e gli amministratori delle comunità locali a mezzo del sistema della videoconferenza, che rappresenterà nei prossimi giorni unico canale di confronto.
È stato possibile così intraprendere contatti diretti ed efficaci, anche a gruppi, nel corso dei quali è stato rammentato ai Sindaci, quali Autorità sanitarie locali, di vigilare sulla corretta attuazione delle prescrizioni previste dal nuovo dPCM per il tramite dei rispettivi Comandi Locali, affrontando, altresì, i numerosi dubbi interpretativi relativi al ventaglio di possibilità pratiche non espressamente contemplate dalle norme, in una prospettiva di continuo bilanciamento tra tutela della sanità pubblica e esercizio dei fondamentali diritti della persona.
Infine, la locale Azienda Sanitaria – in uno spirito di leale collaborazione interistituzionale – si è impegnata a fornire quotidianamente un report che dia riscontro della situazione aggiornata delle segnalazioni, delle vigilanze attive e dei soggetti sottoposti a quarantena, assicurando un corretto flusso informativo anche in considerazione del massiccio spostamento verso il Sud dalle aree a contenimento rafforzato degli scorsi giorni.

Visite: 33