Categorie
imprese

Mercato settimanale: La Confcommercio “Il Modello Enna si è rivelato vincente ed è da perseguire”

Il “Modello Enna”, Top in Sicilia e da perseguire in tutta l’isola. E’ così che si esprimono attraverso messaggi audio e social numerosi venditori ambulanti che martedì scorso hanno montato le loro attività al mercato settimanale di Enna alta in piazza Europa e Enna bassa in via Italia esprimendo soddisfazione per il trattamento ricevuto dal Comune e nel caso specifico dalla Polizia Locale. Un “modello” quello fatto applicare dall’assessore con delega al mercato settimanale Biagio Scillia tutto sommato legato all’insegna del buonsenso dove agli ambulanti non sono stati applicati rigidi provvedimenti ma con la collaborazione tra gli stessi e gli operatori della Polizia Locale all’insegna del dialogo si è riusciti a trovare un momento di sintesi che ha coniugato il rispetto delle norme di distanziamento sociale tra le varie postazioni e il cliente e le esigenze dei venditori. Ad onor del vero c’è da dire che rispetto ai 170 posti disponibili tra Enna alta e Enna bassa si sono presentati poco più di un centinaio di ambulanti e quindi gli spazi per poter gestire il tutto al meglio sono aumentati. Ma dalla Polizia Locale però fanno sapere che anche con il “Sold Out” hanno pronto un “Piano Due” che lascerà lo stesso tutti soddisfatti. “Voglio fare i complimenti al sindaco Maurizio Dipietro ma anche al nostro rappresentante provinciale degli ambulanti Filippo Villareale per come sono riusciti a gestire questo ritorno al mercato settimanale a Enna – commenta il presidente provinciale di Confcommercio Maurizio Prestifilippo – si sono trovate delle soluzioni che hanno soddisfatto tutti nel rispetto delle regole, ente locale, associazione di categoria e soprattutto operatori economici. Quando prevale il buonsenso ogni ostacolo viene superato e rimosso”.

Visite: 230