Enna Press

Testata giornalistica Online

Enna, L’ACCADEMIA PERGUSEA ORGANIZZA AL “GARDEN” UNA CONFERENZA CON DUE RELATORI D’ECCEZIONE, IL PROF. MAURIZIO ODDO E IL MEDICO DOMENICO MACALUSO.

Enna, L’ACCADEMIA PERGUSEA ORGANIZZA AL “RIVIERA HOTEL” UNA CONFERENZA CON DUE RELATORI D’ECCEZIONE, IL PROF. MAURIZIO ODDO E IL MEDICO DOMENICO MACALUSO.
“Dal mito alla scienza e ritorno. Vulcani e Sicilia. l’Isola Ferdinandea” è il tema dell’incontro che si terrà venerdì 28 febbraio 2020 nel salone del Riviera Hotel di Pergusa. Ad organizzare l’evento l’Accademia Pergusea in collaborazione con il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Delegazione Sicilia, Interverrà il Prof. Maurizio Oddo su “Il mito di Colapesce e il ruolo del Vulcano”, che, come si sa, è l’antica leggenda dell’uomo che regge la Sicilia sulle spalle, leggenda tra le più conosciute e amate in Sicilia. Il prof. Oddo, architetto, accademico perguseo emerito, professore ordinario alla facoltà d’Ingegneria e architettura all’Università di Enna Kore, è stato anche progettista dell’avveniristica biblioteca dell’Ateneo ennese, la più grande d’Europa, novemila metri quadrati, mille postazioni e una lunghezza di centosei metri, quasi come un campo di calcio, definita il fiore all’occhiello della “Kore”.
Il Dott. Domenico Macaluso, che intratterrà il pubblico su “I Vulcani del Canale di Sicilia e variazioni climatiche”, è medico e Ispettore Onorario dell’Assessorato Regionale ai BB.CC, della Regione Siciliana. Ha scoperto il Complesso Vulcanico “Empedocle” nel canale di Sicilia. Nel suo intervento illustrerà l’area del tratto di mare di Sciacca con il suo straordinario patrimonio geologico, biomarino e archeologico-marino, un’area interessata da vulcanismo attivo sin dal 1831.
L’Accademia, fortemente voluta da Don Giuseppe Scalingi, uomo di chiesa ed esperto di diritto, nasce il 12 settembre 1762. Il Marchese Giovanni Fogliari, Viceré di Sicilia, lo stesso anno approva lo statuto dando il nome di “Pergusea” in omaggio al Lago di Pergusa, considerato un elemento identitario specifico e vigoroso. Il prestigio della Pergusea, con alterne vicende, dura per quasi un secolo e mezzo. Ma alle soglie del XX secolo, nel 1904, cessa definitivamente l’esistenza.
Viene rifondata nel 2008 da ventidue “valentuomini” così come ventidue erano i fondatori di quella ‘storica’, oltre due secoli e mezzo fa. Ne ha assunto la presidenza il dinamico e appassionato Nino Gagliano che, in un recente incontro, ha commentato: “L’Accademia Pergusea, in questi dodici anni dalla sua rifondazione, ha raggiunto prestigiosi traguardi dando vita ad iniziative che guardano alla vita sociale cittadina per un sempre crescente sviluppo economico, tanto più urgente ed essenziale quanto più profonde si mostrano le ragioni dalla crisi in atto”. E aggiunge “L’Accademia è anche un laboratorio di cordialità, senso di appartenenza e amicizia tra i soci, capace d’individuare momenti di aggregazione e d’intervento peculiari, finalizzati alla convivenza civile”. Alla conviviale che seguirà parteciperanno il Dott. Antonio Di Janni, referente della Delegazione Sicilia del Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio e il Dott. Matteo Bertino per la Delegazione di Enna.
Salvatore Presti

Visite: 10