Categorie
Politica

Enna: Crisi nella Giunta DIpietro: sono iniziate le “grandi manovre pre-elettorali”

C’è chi auspica ancora che la vicenda possa risolversi, e tutto ritorni all’origine ma c’è già chi invece è disponibile ad incontrarsi per iniziare un percorso comune alternativo all’attuale giunta comunale. Sono di fatto iniziate le grandi manovre preelettorali a Enna dove ad ottobre di vota per il sindaco e rinnovo consiglio comunale e che con la fuoriuscita di parte di Italia Viva dalla maggioranza le carte si stanno nuovamente rimescolando anche se dagli esponenti dell’attuale maggioranza si auspica a trovare una soluzione. “Sinceramente non avrei mai pensato che si arrivasse a questa rottura – commenta Giampiero Cortese consigliere comunale del Gruppo civico di “Enna Rinasce” in quota a Forza Italia – noi continuiamo con il progetto civico e non vorrei che questa scelta sia stato un pretesto per altre motivazioni. Italia Viva non vuole la Lega? Ma vorrei ricordare che diverse volte i consiglieri della Lega hanno votato provvedimenti dell’amministrazione comunale che riguardavano assessori in quota a Italia Viva. Ad ogni modo il mio auspicio è che si possa trovare nuovamente una intesa e si continui un percorso che è stato avviato insieme”. Ma c’è però chi inizia a guardare alla costruzione di un progetto alternativo all’amministrazione molto più ampio. “Per quanto ci riguarda siamo disponibili a sederci ad un tavolo e discutere sui programmi – commenta Maurizio Bruno ad oggi unico candidato ufficiale a sindaco rappresentante di “Civiche Esperienze” e che in dissenso con il sindaco da oltre un anno ha abbandonato la maggioranza – condivido quanto ha dichiarato con coraggio ma fermezza in questi giorni il giovane Coordinatore Provinciale di IV Francesco Alloro e mi auguro che si possa avviare una discussione con tanti giovani di diverse esperienze ma che tutte vogliono il bene della nostra città”.

Visite: 160